Segreti dietro le eliche dei droni: intervista con un ingegnere DJI

dji_mavic_2_eliche

Domanda: Come si procede nella progettazione di un’elica per droni?

Risposta: Ogni aspetto di un nuovo drone determina ciò che è necessario all’elica. Dopo aver analizzato il sistema di propulsione, il tempo di volo, la velocità massima e il metodo di montaggio dell’elica, possiamo iniziare a progettare l’elica e il motore.

Domanda: In che modo le eliche di ciascun drone DJI differiscono?

Risposta: Poiché le eliche sono entrambe rimovibili ed essenziali per le prestazioni e la sicurezza degli aeromobili, dobbiamo iniziare con il modo in cui si montano sulla struttura generale.

Per il Phantom 1, 2 e 3, abbiamo optato per eliche auto-serranti, inserite in un modo che impedisce loro di staccarsi durante il volo. Con il Phantom 4 abbiamo introdotto le eliche a sgancio rapido, che non possono ruotare se non vengono premute manualmente. Con maggiore sicurezza e praticità, da allora abbiamo sempre mantenuto questo design.

Un altro modo per distinguere le eliche, oltre al drone su cui sono montate, è la combinazione di lettere e numeri impressa su di esse. Sono casuali? In realtà, questi sono segni identificativi. Ad esempio, un’elica Mavic Pro include il codice 8330F, che è pieno di significato:

• 83 si riferisce al diametro dell’elica estesa di 8,3 pollici
• 30 si riferisce al passo dell’elica di 3,0 pollici.*
• F si riferisce al fatto che questa elica è pieghevole (Foldable)

Dopo tutto niente affatto casuale!

Design eliche DJI
Una visuale ravvicinata di un’elica di DJI Mavic Pro.

* La distanza percorsa da un’elica in una rivoluzione se si muovesse attraverso un solido morbido.

Domanda: Come si riduce il rumore delle eliche?

Risposta: Mentre l’elica ruota, taglia l’aria ad alta velocità, producendo un forte ronzio. Possiamo ridurre questo rumore in due modi.

Il primo è quello di cambiare la forma dell’elica. Una forma ottimizzata riduce la velocità del motore durante il volo, diminuendo l’impatto con l’aria e riducendo il rumore.

Il secondo modo risiede nel design della punta dell’elica. Mentre la lama gira, la velocità alla punta è la più veloce. Sulla base di questo principio, la progettazione della punta dell’elica per essere leggermente spostata indietro in una forma più stretta riduce l’affondamento dell’aria e rende l’elica più silenziosa.

eliche dji grafico

Domanda: Se l’elica è installata in modo errato, il drone può decollare?

Risposta: Gli UAV multi-rotore a quattro assi sono ora tutti dotati di quattro eliche: due ruotano in senso orario e due in senso antiorario, che forniscono una propulsione bilanciata.

Con questo in mente, DJI ha tenuto conto della possibilità di montare erroneamente le eliche. Questo può essere evitato perché se un’elica è abbinata al motore sbagliato, non può essere montata affatto. Se un’elica è forzata sul motore sbagliato, non fornirà il sollevamento, l’app segnalerà un errore e il drone non sarà in grado di decollare.

Ci auguriamo che questi approfondimenti dalla nostra dedicata ricerca e sviluppo contribuiscano a far luce su questa parte integrante dei droni. Senza eliche affidabili e ben progettate, i nostri droni non potrebbero essere quello che sono oggi. Incorporando l’uso intuitivo e conveniente, la tua esperienza di volo è migliorata con quelle che crediamo siano le eliche meglio progettate in circolazione.

Leave a Reply