Normativa

Categoria Aperta (UAS sotto i 25KG)

No, solo in categoria Aperta

No, se hai un drone che pesa meno di 250 gr (ad es. DJI Mavic Mini o DJI Mini 2).

Se invece il tuo drone pesa più di 250 grammi avrai bisogno di conseguire un attestato di competenza A1, A2 o A3 a seconda del peso del tuo drone.

A meno che non siano certificati, i droni non devono essere registrati, ma tu, come operatore/proprietario di droni, devi registrarti. In Italia, il sito di riferimento per la registrazione come operatore è D-Flight.

Ti registri una volta, indipendentemente da quanti droni hai, in funzione nella categoria “aperta” o “specifica”. La tua registrazione sarà valida per un periodo definito dall’autorità di aviazione nazionale (ENAC in Italia) trascorso il quale dovrai rinnovarla.

Una volta registrato, ricevi un “numero di registrazione dell’operatore di droni” che deve essere visualizzato con un adesivo su tutti i droni che possiedi, compresi quelli costruiti privatamente. Devi anche caricarlo nel “Sistema di identificazione remota del drone”.

Un operatore di droni è qualsiasi persona, fisica o organizzazione, che possiede i droni o che noleggia il drone. Puoi essere sia un operatore di droni sia un pilota remoto (se sei anche la persona che effettivamente pilota il drone). Tuttavia, potresti essere il pilota remoto senza essere un operatore di droni, se, ad esempio, sei un pilota che lavora per un’azienda che fornisce servizi con i droni. In tal caso, l’azienda è l’operatore del drone e tu sei il pilota remoto.

È un codice a barre bidimensionale utilizzato per identificare univocamente un Operatore UAS.

Sì, come operatore di droni, riceverai un numero di registrazione univoco e questo sarà valido in tutti gli altri Stati membri dell’EASA. Non puoi registrarti due volte.

Come operatore di droni, devi sempre avere un’assicurazione per il tuo drone se stai utilizzando un drone con un peso superiore a 20 kg. Tuttavia, la maggior parte degli Stati membri dell’EASA impone un’assicurazione di terzi anche se si utilizza un drone più leggero. In Italia è obbligatorio stipulare un’assicurazione di droni sia se utilizzi il tuo drone DJI per uso ricreativo che per uso professionale.

Ciascuno Stato membro dell’EASA determinerà le zone geografiche dei droni, ovvero le aree in cui i droni non possono volare (ad es. parchi nazionali, centri urbani o vicino agli aeroporti) o possono volare solo a determinate condizioni, o in cui necessitano di un’autorizzazione al volo. Pertanto, è importante che tu consulti il sito D-Flight (pe quanto riguarda l’Italia) per verificare dove puoi e non puoi far volare il tuo drone.

“Una persona non coinvolta è una persona che non partecipa all’operazione UAS o che non è a conoscenza delle istruzioni e delle precauzioni di sicurezza fornite dall’operatore UAS (drone)”. Una persona è considerata coinvolta se decide di far parte dell’operazione, comprende il rischio ed è in grado di controllare la posizione del drone mentre è in volo.

Un assembramento di persone è un gruppo di persone. Non è definito da un numero specifico di persone, ma è legato alla possibilità per un individuo di spostarsi per evitare le conseguenze di un drone fuori controllo. Se un gruppo di persone è così denso che la loro possibilità di fuggire liberamente o allontanarsi dal drone è limitata, allora è considerato un assembramento di persone.

Esempi di assemblee di persone sono le persone in:

  • eventi sportivi, culturali, religiosi o politici;
  • spiagge o parchi in una giornata di sole;
  • vie commerciali negli orari di apertura dei negozi; o
  • stazioni/piste/piste sciistiche.

La tua altezza massima di volo è generalmente di 120 m dalla superficie terrestre.

Ma questo limite può diminuire in alcune zone (consulta le mappe D-Flight). Se devi sorvolare un ostacolo più alto di 120 m, puoi volare fino a 15 metri sopra l’altezza dell’ostacolo, ma solo se c’è una richiesta esplicita da parte del proprietario dell’ostacolo (es. contratto con il proprietario che deve effettuare un sopralluogo). In tal caso, puoi volare entro una distanza orizzontale di 50 metri dall’ostacolo.

VLOS è l’acronimo di Visual line of Sight. Sta ad indicare il “Volo a vista”.

Generalmente quando si opera nella categoria ‘Aperta’ non è consentito sorvolare persone non coinvolte, a meno che non si disponga di un drone costruito privatamente con un peso inferiore a 250 g o di un drone acquistato sul mercato con etichetta identificativa di classe 0 o 1 marchio. In ogni caso, cerca di ridurre al minimo il tempo durante il quale sorvoli le persone.

No, non è mai possibile volare su assembramenti di persone.

Zone interdette al volo dove non è possibile volare o è possibile volare solo se si dispongono di particolari autorizzazioni.

Devi attivare il layer Parchi.

Sono le pubblicazioni sulle informazioni aeronautiche in cui sono riportate le aree con Restrizioni.

Sono degli avvisi aeronautici che riguardano specifiche aree di spazio aereo e hanno lo scopo di evitare conflitti tra più piloti che volano nella stessa porzione di cielo.

Mavic 3 Enterprise Series

  • La serie Mavic 3 Enterprise comprende due modelli: M3E (Mavic 3 Enterprise) e M3T (Mavic 3 Thermal).
  • Con il modulo RTK e l’otturatore meccanico, M3E può raggiungere una precisione di mappatura di livello centimetrico, un miglioramento significativo rispetto alla precisione decimetrica del Mavic 3 consumer (senza RTK e solo con otturatore elettronico). Inoltre, M3E utilizza l’applicazione DJI Pilot 2, che può essere utilizzata per la pianificazione del percorso e il volo della missione. Rispetto all’app DJI Fly, utilizzata per controllare il Mavic 3 consumer, Pilot 2 ha più funzioni aziendali.
  • M3T integra una telecamera termica 640*512@30Hz, che può essere utilizzata per il pattugliamento notturno e il rilevamento di temperature anomale, adatta per l’ispezione di reti elettriche, parchi solari, SAR, lotta agli incendi, ecc.
  • Per quanto riguarda le specifiche della fotocamera, sia M3E che M3T supportano uno zoom ibrido 56x, mentre Mavic 3 supporta uno zoom ibrido 28x. L’intervallo minimo di foto della telecamera M3E wide è stato migliorato a 0,7 secondi, migliorando in modo significativo l’efficienza della mappatura.
  • La serie Mavic 3 Enterprise fornisce RTK, altoparlante e supporta MSDK e PSDK per software e hardware di terze parti, in grado di soddisfare i diversi tipi di requisiti degli utenti aziendali.
  • Maggiore durata ed efficienza: M3E supporta un tempo di volo massimo di 42 minuti (con modulo RTK), una velocità di volo di 15 m/s e un intervallo minimo di foto di 0,7 secondi, mentre P4R supporta un tempo di volo massimo di 30 minuti, una velocità di volo di 13 m/s e un intervallo minimo di foto di 2,5 secondi. Pertanto, l’M3E può completare un’area di mappatura 2D di oltre 2 chilometri quadrati in un singolo volo (GSD=5 cm), 2 volte superiore a quella del P4R. (Quando il GSD è più piccolo, il vantaggio dell’M3E è maggiore. Quando GSD=1cm, l’efficienza di M3E è 7 volte quella di P4R).
  • Migliore qualità delle foto: Il sensore CMOS da 4/3″ dell’M3E garantisce una migliore riproduzione dei colori e una migliore riduzione del rumore in condizioni di scarsa illuminazione.
  • Maggiore sicurezza di volo: M3E integra più sensori di visione grandangolari che consentono di rilevare gli ostacoli in modo omnidirezionale. Il volo è più sicuro e affidabile.
  • Trasmissione video più stabile: M3E incorpora la tecnologia di trasmissione video O3 Enterprise, che offre una distanza di trasmissione massima di 15 km (standard FCC) e video a 1080P a bassa latenza.
  • Il limite di altitudine è aumentato da 500 a 1500 metri, supporta la fotografia panoramica e un controller più potente.
  • Resistenza più lunga: M3E supporta un’autonomia di volo massima di 45 minuti, mentre M2EA supporta un tempo di volo massimo di 31 minuti. Il tempo di volo più lungo dell’M3T può migliorare notevolmente l’efficienza operativa nello scenario delle ispezioni.
  • Telecamera: Rispetto all’M2EA, che integra una telecamera grandangolare e una a infrarossi, l’M3E dispone di una telecamera zoom aggiuntiva che può essere utilizzata per la ricerca a lunga distanza.
  • Maggiore sicurezza di volo: L’M3T integra più sensori di visione grandangolare che consentono di rilevare gli ostacoli in modo omnidirezionale. Il volo è più sicuro e affidabile.
  • Trasmissione video più stabile: M3T incorpora la tecnologia di trasmissione video O3 Enterprise, che offre una distanza di trasmissione massima di 15 km (standard FCC) e video a 1080P a bassa latenza.
  • Supporto FH2: livestreaming, sincronizzazione delle coordinate, condivisione di file multimediali.

L’accuratezza senza GCP di M3E è circa 2 volte quella del GSD. Ad esempio, a 100 m di altezza di volo, GSD=H/37=2,7 cm, la precisione è di 5,4 cm.

  1. M3E is suitable for surveying and mapping, power grid inspection, wind farm inspection, etc.
  2. M3T is suitable for power grid inspection, solar farm inspection, SAR, firefighting, etc.

DJI Pilot2 e app di terze parti tramite MSDK.

Support MSDK, PSDK and Cloud API.

  • M3E/M3T: design pieghevole e compatto, facile da trasportare, drone aziendale entry-level.
  • M30/M30T: zoom ottico 16x e LRF, IP55, potente RC Plus, adatto ai clienti che hanno elevate esigenze di prestazioni dello zoom, protezione dalle infiltrazioni ed esperienza di controllo del volo.
  • M300: Supporto per il montaggio della serie H20, P1, L1 e vari carichi utili di terze parti, adatto ai clienti che hanno esigenze elevate in termini di carico utile.

Fotografia

Si, più grande è il sensore della fotocamera più luce si riesce a raccogliere e migliore sarù la qualità delle immagini.

Il gimbal è il componente che offre stabilità alla fotocamera, consentendoti di realizzare riprese stabili e livellate.

I formati più comuni sono JPEG e RAW. Il primo è un formato compresso, leggero e ideale per la condivisione sui social media. Il secondo è un file grezzo destinato all’uso professionale e che necessita di una post-elaborazione.

RTH è l’acronimo di Return to Home e si riferisce alla funzione che consente al drone di ritornare al punto di partenza automaticamente.

Quinckshots sono delle funzioni intelligenti di volo che ti consentono di compiere manovre di volo avanzate in maniera automatica.

Una tecnica di ripresa tramite cui la fotocamera scatta una serie di fotografie ad intervallo di tempo regolare e che consente di produrre filmati in cui il tempo sembra scorrere velocemente

Puoi inclinare la fotocamera utilizzando il cursore (Dial) che solitamente si trova sul retro del radiocomando.

I droni DJI solitamente dispongono di 3 modalità di volo: normale, Sport e Cine. La modalità Sport è ideale per un volo dinamico e veloce. La modalità Cine è consigliata per chi desidera realizzare riprese lente e movimenti controllati.

Una buona composizione fotografica è il risultato di tanti fattori: tecnica, esperienza, sensibilità. Uno strumento che può aiutarti è la Griglia, che puoi attivare dalle impostazioni dell’applicazione di controllo DJI.

In fotografia esistono diversi tipi di Filtri fotografici: i filtri ND (Densità neutra) utili per ottenere un miglior contrasto o per aumentare i tempi di esposizione, i filtri UV (Ultra violetti) per ridurre i disturbi generati dai raggi Ultra violetti ad alta quota, i filtri Polarizzatori utilizzati principalmente per ridurre riflessi (vetri, acqua).

FPS è l’acronimo di Frame per Second (Fotogrammi al secondo) e determina il numero di fotogrammi che la fotocamera cattura per ogni secondo di registrazione. Un alto numero di fotogrammi al secondo, ad esempio, consente di ottenere effetti fluidi di rallentamento in post-produzione.

AEB (auto Exposure Bracketing) consente di scattare più immagini con esposizioni diverse premendo una sola volta il pulsante dell’otturatore. In questo modo è possibile scegliere il miglior scatto oppure è possibile elaborare gli scatti per ottenere un’immagine HDR.

Controlla la modalità di esposizione. È possibile scegliere tra la modalità AUTO e M (manuale). È molto facile ottenere immagini sovraesposte o sottoesposte quando non si è in modalità Auto.

La modalità Follow restituisce immagini in cui l’orizzonte è sempre livellato. La modalità FPV (First Person View), ovvero Vista in prima persona, restituisce un’esperienza più immersiva.

L’immagine può risultare sgranata in caso di scarsa illuminazione o se quando sono impostati valori ISO elevati.

Sì, la distanza interpupillare è di 58-70 mm.

I DJI FPV Goggles supportano solo 5,8 GHz, mentre i DJI FPV Goggles V2 supportano sia 2,4 che 5,8 GHz e possono selezionare automaticamente la frequenza. In alcune aree, l’uso della frequenza è limitato dalla legge per consentire solo l’uso di 2,4 GHz.

In caso di vertigini o disorientamento durante il volo, ti consigliamo di atterrare in sicurezza e di togliere gli occhiali. Se avverti un forte disagio, consulta un medico.

Il numero di pixel che compongono l’immagine. Pià è alto il numero di pixel e maggiore sarà la risoluzione della fotocamera.

Il profilo colore D-Log è un profilo colore “piatto”. Consente di catturare video ad alto range dinamico e necessita della post-elaborazione.

Domande Più Frequenti

L’importo è del 6% esclusi i prodotti recenti e quelli digitali

Se tutti i prodotti ordinati sono disponibili in pronta consegna, l’ordine viene evaso entro 2 giorni lavorativi, altrimenti bisogna attendere che ci venga consegnato il rifornimento dal produttore.

Gli ordini vengono spediti con corriere espresso

Tutti gli ordini vengono fatturati quando il cliente indica I dati di fatturazione. La fattura è italiana elettronica.

Si può pagare l’ordine in 3 rate utilizzando esclusivamente la propria carta di credito/debito attraverso Scalapay.
Per pagare in più rate si può fare attraverso Findomestic. Tutti i pagamenti sono soggetti ad approvazione dell’istituto di credito. Le procedure per ottenere i finanziamenti sono online.

E’ possibile aprire la procedura RMA per la richiesta di riparazione al link https://rma.djistore.net/rma.php oppure consegnando il proprio drone nel DJI Store di Roma o Milano.

Dalla prima accensione e attivazione del drone si hanno 48 ore di tempo per poter effettuare l’associazione, in caso venga superato il tempo massimo, sarà necessario richiedere proroga per attivazione tramite l’email: [email protected], dove verrà richiesto di effettuare un piccolo filmato per accertarne l’integrità del mezzo.

Il periodo di garanzia varia in base alla copia di acquisto, con scontrino 2 anni di garanzia, mentre con fattura 1 anno di garanzia.

DJI Care Refresh è un piano di assistenza post-vendita lanciato da DJI, che fornisce soluzioni efficienti, flessibili e opzionali per la protezione da danni accidentali, per continuare a usare i prodotti DJI in totale serenità, dovunque tu sia. Viene fornito in due versioni, con copertura di 1 anno o 2 anni.

La garanzia sul prodotto viene riconosciuta quando il difetto riscontrato è riconducibile ad un errore di fabbricazione, tale difetto deve rientrare nel periodo valido della garanzia, in questo caso fa sempre fede la copia di acquisto, scontrino/fattura.nLa polizza DJI Care r. a differenza della garanzia va a coprire qualsiasi danno accidentale arrecato al mezzo, fornendo la possibilità di richiedere la sostituzione completa del mezzo. n

La Flyaway cover é un piano di sostituzione della polizza DJI CARE R. in caso di perdita del mezzo, dopo aver completato il processo di servizio di sostituzione, è possibile ottenere un nuovo prodotto funzionale da DJI. Sarà però necessario effettuare l’associazione al proprio Remote Controller subito dopo l’associazione della polizza dji care r.

Il servizio di sostituzione flyaway DJI Care Refresh supporta: DJI Mavic 3, DJI Mavic 3 Cine, DJI AIR 2S, DJI Mini 2, DJI Mini SE e Mavic Air 2.n

Per assicurarti che il tuo drone possa utilizzare il servizio di sostituzione flyaway, l’account DJI deve essere associato al velivolo e il radiocomando al drone.nn• Associare un drone con un account DJI significa che il proprietario dell’account ha la proprietà del velivolo.n• Il collegamento del drone con il radiocomando registra la relazione di collegamento tra il drone e il radiocomando.nnSe si verifica un incidente flyaway, solo il proprietario dell’account associato può richiedere il servizio di sostituzione flyaway e produrre il report flyaway con il radiocomando associato per contrassegnare il drone come flyaway.nnPertanto, per utilizzare il servizio sostitutivo flyaway sui tuoi prodotti, assicurati di andare su [Profilo] – [Gestione dispositivo] nell’app per associare in anticipo il tuo account app al drone e anche per associare il radiocomando con il velivolo.nIl servizio di sostituzione flyaway non può essere utilizzato se il velivolo non era associato all’account e al controller remoto o se l’account o il controller remoto sono stai disassociati prima del flyaway.

Si tratta di un prodotto pari al nuovo, mai attivato ne usato il quale potrebbe presentare delle imperfezioni nella confezione o nei sigilli, la garanzia farà sempre fede alla copia di acquisto, per tanto si tratta di prodotto pari al nuovo.

Per effettuare l’aggiornamento del firmware, si potrà utilizzare direttamente l’app di utilizzo (DJI GO4/DJI FLY/DJI MIMO) in questo caso sarà necessario connettere il proprio device ad una rete internet e successivamente avviare RC e Drone, nella schermata principale apparira una barrà di caricamento nella parte superiore dove in caso di nuovo aggiornamento vi indicherà l’avvio all’upgrade, in alternativa si può collegare il dispositivo al programma da computer DJI Assistant, per effettuare controllo e nel caso aggiornamento.

La polizza DJI Care Refresh copre danni arracati al drone e se danneggiata anche alla batteria, ma non copre nessun accessorio, come radiocomando o caricabatterie.

DJI Transmission

Dispositivi che supportano l’uscita di segnali SDI e HDMI.

6 km* (FCC)
4 km* (CE/SRRC/MIC)

* Dati acquisiti in un ambiente aperto, senza ostacoli o interferenze.

1. L’indicatore di stato del video mostra lo stato dell’ingresso del segnale video:
Il colore verde fisso indica che è presente un segnale in ingresso,
Il colore rosso fisso indica che non è presente alcun segnale in ingresso,
Il colore rosso lampeggiante indica che c’è un errore nell’ingresso video.

2. L’indicatore dello stato del collegamento mostra lo stato del collegamento tra il trasmettitore e il ricevitore:
Il colore rosso fisso indica che il dispositivo è acceso ma senza alcun collegamento,
I colori rosso e verde lampeggianti alternativamente indicano che il collegamento è in corso,
Il colore verde fisso indica che il collegamento è riuscito e che il ricevitore e il trasmettitore sono collegati normalmente,
Il colore rosso lampeggiante indica un errore interno.

No.

Supporta la trasmissione fino a 1080p/60fps.
Supporta solo l’uscita HDMI e non supporta l’ingresso HDMI. È possibile immettere segnali HDMI tramite la porta HDMI sul lato destro del Monitor remoto ad alta luminosità DJI.

Sì. È possibile utilizzare piastre adattatrici per batterie con attacco a V di terze parti per utilizzare batterie con attacco a V come alimentazione.

Attualmente

Si consiglia di utilizzare antenne standard DJI, in caso contrario, la potenza del segnale potrebbe essere più debole.

No.

Quando DJI Transmission utilizza la banda di frequenza a 2.4 GHz, potrebbe interferire con i microfoni wireless. È possibile passare dalla modalità frequenza automatica alla modalità manuale e scegliere il canale DFS (è richiesto il controllo della disponibilità)* per evitare conflitti e ottenere una migliore qualità di trasmissione.

* In modalità manuale, il controllo della disponibilità del canale DFS richiede circa un minuto.

Tocca l’icona del segnale sul touchscreen del Monitor remoto ad alta luminosità DJI, passa dalla modalità frequenza automatica alla modalità manuale e utilizza il canale DFS (è richiesto il controllo della disponibilità)* per evitare conflitti e ottenere una migliore qualità di trasmissione.

* In modalità manuale, il controllo della disponibilità del canale DFS richiede circa un minuto.

Le fotocamere Sony che supportano BRAVIA Sync (HDMI Control) possono utilizzare la modalità Mirror Control. Tocca l’icona del menu della fotocamera nella parte inferiore del Monitor remoto ad alta luminosità DJI per accedere al menu della fotocamera Sony e controllare a distanza le impostazioni della fotocamera utilizzando i pulsanti virtuali sul monitor remoto. Prima di abilitare la modalità Mirror Control, abilitare il controllo HDMI sulla fotocamera Sony. I passaggi sono i seguenti:
nAccedi alle Impostazioni sulla fotocamera Sony, entra nelle Impostazioni HDMI e abilita Uscita TC, Controllo REC e Controllo HDMI. Se non desideri visualizzare le informazioni OSD della fotocamera Sony sul Monitor remoto ad alta luminosità DJI, disabilita Info HDMI.

Ci sono 2 modalità: Modalità Control e modalità Broadcast.
In modalità Control, il monitoraggio può essere eseguito da due Monitor remoti ad alta luminosità DJI contemporaneamente, mentre lo stabilizzatore di Ronin 2 e RS 3 Pro e la messa a fuoco della fotocamera possono anche essere controllati a distanza sui monitor. Quando almeno un Monitor remoto ad alta luminosità DJI è acceso e in modalità Control, è possibile utilizzare contemporaneamente sia la modalità Control che la modalità Broadcast. Basta abilitare la modalità Broadcast sul trasmettitore per consentire il collegamento di un numero illimitato di Monitor remoti ad alta luminosità DJI (le prestazioni di trasmissione in modalità Broadcast differiscono dalle prestazioni di trasmissione in modalità Control). Monitor remoti aggiuntivi non possono controllare Ronin 2, RS 3 Pro o la messa a fuoco della fotocamera e possono essere utilizzati solo per il monitoraggio.

Tieni premuta la manopola di collegamento sul Trasmettitore video DJI per accedere allo stato di collegamento. Quindi

Tieni premuta la manopola di collegamento sul Trasmettitore video DJI per accedere allo stato di collegamento. Quindi

Il monitor A è il controller principale e il monitor B è il controller secondario. Entrambi hanno la stessa distanza di controllo e segnale di trasmissione. Si consiglia di collegare il controller principale (Monitor A) prima del controller secondario (Monitor B). Se si collega prima il monitor di controllo secondario come Monitor B

Tocca “…” nell’angolo in basso a sinistra del Monitor remoto ad alta luminosità DJI. Accedi a Impostazioni di sistema – Impostazioni generali – Impostazioni schermo per regolare la luminosità dello schermo. La luminosità è impostata sull’80% come impostazione predefinita.

DJI RSC 2

I motori di DJI RSC 2 sono il 50% più potenti di quelli di Ronin-SC. Dotato di uno schermo in bianco e nero da 1 pollice e quadrante frontale, DJI RSC 2 presenta anche un design pieghevole, che gli consente di adattarsi a qualsiasi scenario con maggiore flessibilità.

Segui i passaggi e attiva DJI RSC 2:
1. Tieni premuto il pulsante di accensione per accendere il gimbal;
2. Abilita il Bluetooth sul tuo dispositivo mobile;
3. Avvia l’app Ronin, registrati/accedi con il tuo account DJI, seleziona DJI RSC 2 nell’elenco delle apparecchiature, inserisci la password predefinita 12345678 e segui le istruzioni dell’app per l’attivazione. È necessaria una connessione di rete durante l’attivazione;
4. DJI RSC 2 entrerà in modalità di sospensione dopo l’attivazione con successo. Premere due volte il pulsante di accensione per uscire dalla modalità di sospensione prima dell’uso.

Segui i passaggi per aggiornare il firmware di DJI RSC 2:
1. Tieni premuto il pulsante di accensione per accendere il gimbal;
2. Avvia l’app Ronin, connettiti al gimbal e seleziona DJI RSC 2 nell’elenco delle apparecchiature;
3. Ogni volta che è disponibile una nuova versione del firmware per l’aggiornamento, vedrai un messaggio nella parte superiore dell’interfaccia principale dell’app Ronin, tocca “Aggiorna ora” e non spegnere il gimbal o uscire dall’app fino al completamento dell’aggiornamento del firmware. Al termine dell’aggiornamento, verrà visualizzata una finestra pop-up. Tocca Esci per completare l’aggiornamento del firmware;
4. Se l’aggiornamento del firmware non riesce, riavviare il gimbal e riprovare.

No. Le porte di alimentazione e dati su DJI RSC 2 non sono impermeabili o resistenti alla polvere. Si prega di tenere lontano da acqua e polvere durante l’uso.

Il materiale principale utilizzato o la costruzione di DJI RSC 2 è la lega di alluminio.

Tenere premuto il pulsante di accensione per accendere/spegnere il gimbal.

Per ulteriori informazioni sulla compatibilità della fotocamera, fare riferimento alla ricerca di compatibilità della serie DJI Ronin: www.dji.com/rsc-2

Con il cavo di controllo multicamera, DJI RSC 2 può fornire alimentazione ad alcuni modelli di fotocamera. Fare riferimento alla ricerca di compatibilità della serie DJI Ronin per ulteriori informazioni sulle fotocamere che supportano questa funzione: www.dji.com/rsc-2

All’accensione: quando DJI RSC 2 è in modalità verticale, ruota la manopola di blocco per abbassare il gimbal, quindi stringi la manopola, premi due volte il grilletto e il gimbal passerà automaticamente alla modalità valigetta;
Quando è spento: quando DJI RSC 2 è in modalità verticale, ruota la manopola di blocco per abbassare il gimbal, quindi stringi la manopola, accendi il gimbal e entrerà automaticamente in modalità valigetta;

1. Pulsante di accensione
Tenere premuto: accendere e spegnere
Premere una o due volte: entrare o uscire dalla modalità di sospensione

2. Trigger
Premere una volta (quando il Ronin RavenEye Image Transmission System è montato e acceso): avviare ActiveTrack
Tenere premuto: accedere alla modalità di blocco
Premere due volte: ricentrare il gimbal
Premere tre volte: entra in modalità Ritratto

3. Quadrante anteriore
Messa a fuoco elettronica (impostazione predefinita)

4. Pulsante di controllo della fotocamera
Premere a metà: controlla la messa a fuoco automatica
Premere una volta: avviare o interrompere la registrazione
tenere premuto: scattare foto

5. Joystick
Premi su o giù: controlla la direzione dell’inclinazione (per impostazione predefinita)
Spingi a sinistra oa destra: controlla la direzione della panoramica (per impostazione predefinita)

6. Pulsante M
Premere una volta: cambiare profilo utente
Tenere premuto: accedere alla modalità Sport
Tenere premuto tenendo premuto il grilletto due volte: bloccare la modalità Sport (elimina la necessità di tenere premuto il pulsante), ripetere per uscire
Premere due volte: entrare in modalità Ritratto, ripetere per uscire
Premi tre volte: Entra in Roll 360. Ripetere per uscire. In Roll 360, premi due volte il joystick sul lato sinistro o destro e la telecamera ruoterà automaticamente. Premere due volte il grilletto per interrompere.
Premere e tenere premuto il pulsante M e il grilletto:
calibrazione automatica

No. DJI RSC 2 ha una maggiore capacità della batteria per supportare fino a 14 ore di durata della batteria e consentirne l’uso durante la ricarica. Utilizzare il caricabatterie PD o QC 2.0 da 18 W per una ricarica rapida.

Non elenchiamo il carico utile massimo poiché le impostazioni della fotocamera possono variare; tuttavia, abbiamo testato DJI RSC 2 con un carico utile dinamico di 3,0 kg durante l’uso portatile.

Seleziona “Motor auto tune” nella schermata principale del DJI RSC 2 e abilita SuperSmooth nel menu. Dopo aver abilitato SuperSmooth, seleziona “Calibrate” per eseguire la calibrazione del gimbal per una migliore stabilizzazione.
Note: prima di utilizzare SuperSmooth, assicurarsi che l’obiettivo sia fissato correttamente al gimbal con la cinghia di fissaggio dell’obiettivo.

Rispetto alla stabilizzazione normale:
1. SuperSmooth può stabilizzare obiettivi con una lunghezza focale equivalente fino a 100 mm e generalmente può acquisire filmati più stabilizzati rispetto al normale utilizzo del gimbal;
2. SuperSmooth richiede un supporto per l’obiettivo e una cinghia di fissaggio dell’obiettivo prima dell’uso.

DJI RSC 2 può essere utilizzato fino a 14 ore quando la batteria è completamente carica e il gimbal è ben bilanciato.

Quando si utilizza un caricabatterie da 18 W, DJI RSC 2 può essere caricato completamente in 2 ore.

Sì (tranne ad alte/basse temperature)

Si consiglia di utilizzare caricabatterie conformi al protocollo di ricarica rapida PD o QC 2.0 con una potenza di ricarica di 18 W per caricare la batteria di DJI RSC 2. Qualsiasi caricabatterie con potenza superiore caricherà solo DJI RSC 2 a 18 W.

L’app Ronin supporta Ronin 2, Ronin-S, Ronin-SC, DJI RS 2 e DJI RSC 2.

Quando si utilizza DJI RSC 2, è possibile impostare fino a cinque waypoint per Timelapse e fino a 10 waypoint per Track. Puoi trovare la guida operativa per Timelapse e Track nel tutorial: “DJI RSC 2 – Intelligent Features”

Sì. Puoi regolare parametri come ISO ed esposizione quando utilizzi determinate fotocamere con DJI RSC 2 nell’app Ronin. Puoi impostare i parametri in “Crea” -> “Impostazioni fotocamera”. Puoi anche utilizzare lo schermo OLED per accedere alla pagina delle impostazioni del quadrante anteriore e selezionare un parametro che deve essere controllato dal quadrante anteriore, come ISO e apertura. Per fotocamere compatibili modelli, fare riferimento a Ronin Series Compatibility Search su dji.com.

Modalità Underslung: entra in modalità sospensione, capovolgi DJI RSC 2, ruota l’asse di rollio di 180°, quindi esci dalla modalità sospensione;
Modalità torcia: tieni DJI RSC 2 in orizzontale;
Ricentra: premi il attivare due volte;
Modalità selfie: premi il grilletto tre volte;
Modalità sospensione: premi due volte il pulsante di accensione per accedere alla modalità sospensione, quindi premilo di nuovo due volte per uscire dalla modalità sospensione;
3D Roll 360: seleziona 3D Roll 360 in Segui Modalità nella schermata principale di DJI RSC 2;
Modalità Sport: tieni premuto il pulsante M per accedere alla modalità Sport, quindi rilascia il pulsante per uscire dalla modalità.
Rimani in modalità Sport: tieni premuto premere il pulsante M e premere due volte il grilletto per rimanere in modalità Sport. Ripeti per uscire dalla modalità Sport;
Modalità Ritratto: premi due volte il pulsante M o tocca Ritratto nella modalità Segui.

Quando si segue una persona, si consiglia di premere una volta il grilletto per selezionare il soggetto al centro dell’inquadratura. Quando si segue un oggetto, si consiglia di inquadrare il soggetto per un riconoscimento più accurato.

Per ottenere filmati fluidi, suggeriamo di impostare la velocità di tracciamento su 20 quando si utilizza un obiettivo con lunghezza focale equivalente a 24 mm. Nota: i dati sono stati misurati su Sony α7 III. Aumentare la velocità di inseguimento per lunghezze focali equivalenti inferiori a 24 mm e viceversa.

DJI RSC 2 può seguire un soggetto alla volta durante ActiveTrack.

No, DJI RSC 2 può utilizzare solo ActiveTrack 3.0 con il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye.

Quando DJI RSC 2 è collegato al sistema di trasmissione delle immagini Ronin RavenEye, foto e video vengono salvati in due modi:
1. Sulla scheda SD nella fotocamera;
2. Sulla scheda SD e sul dispositivo mobile. Se desideri memorizzare nella cache nel dispositivo mobile, segui queste istruzioni: Nell’interfaccia di trasmissione delle immagini dell’app Ronin, tocca l’icona Impostazioni nell’angolo in alto a sinistra, seleziona “Otturatore” e seleziona “Cache” o “Scatta + Cache .” Se scegli “Cache”, il dispositivo mobile avvierà la memorizzazione nella cache dopo aver toccato l’otturatore, mentre la scheda SD non salverà le foto e i video. Se scegli “Scatta + Cache”, il dispositivo mobile avvierà la memorizzazione nella cache dopo aver toccato l’otturatore e anche la scheda SD salverà le foto e i video.
Nota: i video memorizzati nella cache dei dispositivi mobili sono a 1080p/30fps. I sistemi Android salvano i filmati nell’album; I sistemi iOS salvano i filmati nell’app Ronin e l’utente può scaricarli nell’album durante la riproduzione.

La funzione ActiveTrack di DJI RSC 2 richiede il sistema di trasmissione delle immagini Ronin RavenEye. Prima di utilizzare ActiveTrack, assicurati che tutte le connessioni necessarie siano a posto. Fare riferimento al tutorial “Installazione e funzionamento del sistema di trasmissione di immagini Ronin RavenEye”.
1. Accedi all’interfaccia di trasmissione delle immagini dell’app Ronin. Quando l’inquadratura centrale punta al soggetto, premere una volta il grilletto per avviare ActiveTrack;
2. Accedi all’interfaccia di trasmissione delle immagini nell’app Ronin, abilita ActiveTrack e inquadra il soggetto da seguire. La cornice diventerà verde quando sarà possibile selezionare il soggetto.
Nota: se il riquadro di rilevamento diventa rosso, significa che il soggetto è perso. Si prega di uscire da ActiveTrack e inquadrare di nuovo il soggetto.

Circa 25 metri in ambienti privi di interferenze e ostruzioni. Nota: questa distanza è stata misurata su iPhone XS in un’area aperta.

DJI RSC 2 ha piastre a sgancio rapido a doppio strato. La piastra a rilascio rapido DJI R (inferiore) è compatibile con lo standard Manfrotto 501. La piastra a rilascio rapido DJI R (superiore) è compatibile con apparecchiature Arca-Swiss e Manfrotto, come treppiedi e stabilizzatori. Tuttavia, non tutte le piastre a sgancio rapido Arca-Swiss e Manfrotto di terze parti possono essere utilizzate su DJI RSC 2.

Si consiglia di utilizzare telefoni con larghezza compresa tra 65 e 90 mm. Se il telefono è più stretto della larghezza minima, collegare una custodia per telefono e riprovare.

Il supporto per telefono DJI R è compatibile con DJI RSC 2. Solo il morsetto è compatibile con Ronin-S e Ronin-SC, mentre il supporto di base non è compatibile con questi due modelli.

Solo il morsetto è compatibile con DJI RSC 2, mentre il supporto base non è compatibile.

Si prega di controllare l’appendice: “Elenco accessori universali Ronin S, Ronin SC, DJI RS 2 e DJI RSC 2”.

1. Utilizzare il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye;
. Usa l’app Ronin per controllare a distanza tramite Bluetooth.

Collega il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye alla fotocamera tramite cavo HDMI per utilizzarlo in remoto dal gimbal.

Il motore di terze parti dovrebbe essere compatibile con l’asta del motore di messa a fuoco da 12 mm per funzionare con il motore di messa a fuoco DJI Ronin.

La batteria interna di RavenEye dura circa 3,5 ore.

Occorrono circa 2,5 ore per caricare completamente la batteria interna di RavenEye.

DJI RS 3 Pro

DJI RS 3 Pro e DJI RS 2 sono intercambiabili?

Tocca l’icona di calibrazione dello stabilizzatore sul touchscreen dello stabilizzatore e abilita la modalità SuperSmooth*. Toccare Avvia calibrazione per eseguire la calibrazione per ottenere una migliore stabilizzazione.

* Prima di utilizzare la modalità SuperSmooth, assicurati di aver installato il supporto per il fissaggio dell’obiettivo.

La modalità SuperSmooth è stata sviluppata per scenari di movimento rapido. Questa aumenta la coppia di DJI RS 3 Pro per migliorare ulteriormente la stabilizzazione

Uno.

come si regola la composizione?

Ereditando il linguaggio di progettazione di DJI RS 2

Segui i passaggi seguenti per attivare il dispositivo:
1. Tenere premuto il pulsante di accensione per attivare lo stabilizzatore.
2. Attivare il Bluetooth del dispositivo mobile.
3. Avvia l’app Ronin e registrati o accedi con il tuo account DJI. Seleziona DJI RS 3 Pro nell’elenco dei dispositivi, inserisci la password predefinita: 12345678 e segui le istruzioni sullo schermo per attivare DJI RS 3 Pro.*
4. DJI RS 3 Pro entrerà in modalità di riposo dopo l’attivazione. Premere una volta il pulsante di accensione per uscire dalla modalità di riposo prima dell’utilizzo.

* Accertarsi che il dispositivo mobile sia connesso a Internet durante l’attivazione.

Eseguire l’aggiornamento seguendo queste istruzioni:
1. Tenere premuto il pulsante di accensione per accendere lo stabilizzatore.
2. Avvia l’app Ronin, tocca Connetti allo stabilizzatore e seleziona il tuo DJI RS 3 Pro nell’elenco dei dispositivi disponibili.
3. Quando è disponibile un nuovo firmware, nella parte superiore della pagina principale dell’app Ronin verrà visualizzata una notifica che dice “Aggiorna ora”.* Basta toccarla. Verrà visualizzata una notiica per indicare che l’aggiornamento è stato eseguito correttamente. Tocca Esci per completare l’aggiornamento.
4. Se l’aggiornamento non riesce, riavvia il dispositivo e riprova.

* Non spegnere lo stabilizzatore o uscire dall’app fino al completamento dell’aggiornamento del firmware.

No. Le porte di DJI RS 3 Pro non sono impermeabili o resistenti alla polvere. Tenere lo stabilizzatore lontano da acqua e polvere durante l’utilizzo per evitare danni.

DJI RS 3 Pro è composto principalmente da lega di alluminio e fibra di carbonio.

Premere e tenere premuto il pulsante di accensione per accendere lo stabilizzatore.

Fare riferimento all’elenco dei dispositivi compatibili per la serie Ronin: https://www.dji.com/support/compatibility

1. Pulsante di accensione
nPremi e tieni premuto: Accensione/Spegnimento,
nPremi una volta: Standby/attivazione.
n2. Grilletto
nPremi e tieni premuto: Entrare in modalità di blocco,
nPremi 2 volte: Ricentrare lo stabilizzatore,
nPremi 3 volte: Entrare in modalità Selfie.
n3. Rotella anteriore
nMessa a fuoco elettronica (impostazione predefinita).
n4. Pulsante di controllo della fotocamera
nPremi a metà: Messa a fuoco automatica,
nPremi una volta: Avvio/arresto registrazione,
nPremi e tieni premuto: Scattare una foto.
n5. Joystick
nSpingi verso l’alto o verso il basso: Controllare il movimento dell’asse di inclinazione (per impostazione predefinita),
nPremi a sinistra o a destra: Controllare il movimento dell’asse di rotazione orizzontale (per impostazione predefinita).
n6. Pulsante M
nPremi una volta: Può essere personalizzato per bloccare/sbloccare il touchscreen, scattare una foto o attivare LiDAR AF/MF,
nPremi e tieni premuto: Selezionare la modalità Sport,
nPremi e tieni premuto mentre premi 2 volte il grilletto: Bloccare la modalità Sport. Ripeti per uscire,
nTieni premuto il pulsante M e il grilletto: Avviare la calibrazione automatica.

Quando lo stabilizzatore è spento

Con il nuovo pulsante di selezione della modalità

Circa 4

Fare riferimento all’elenco dei dispositivi compatibili per la serie Ronin: https://www.dji.com/support/compatibility

Scorri verso il basso nella pagina principale del touchscreen integrato

Premere a metà per la messa a fuoco automatica

DJI RS 3

un jib o uno slider di terze parti?

Esistono 3 modi per controllare DJI RS 3 Pro da remoto:
1. Associa DJI RS 3 Pro con DJI Transmission per controllare lo stabilizzatore e la messa a fuoco della fotocamera da remoto con le Impugnature per Ronin 4D, DJI Master Wheels o DJI Force Pro. il Monitor remoto ad alta luminosità DJI può essere utilizzato come motion controller indipendente per controllare a distanza lo stabilizzatore.
2. Collega DJI RS 3 Pro a DJI R Focus Wheel e al Ricevitore wireless Pro di DJI. Collega il Ricevitore wireless Pro di DJI con DJI Master Wheels o DJI Force Pro per controllare a distanza lo stabilizzatore tramite DJI Master Wheels o DJI Force Pro.
3. Quando si utilizza DJI RS 3 Pro con il Trasmettitore delle immagini Ronin DJI, utilizzare Force Mobile o i joystick virtuali nell’app Ronin per controllare lo stabilizzatore da remoto.

I profili di calibrazione dell’obiettivo sono memorizzati nel Motore di messa a fuoco per DJI RS (2022). Dopo aver collegato il Rilevatore di distanza DJI LiDAR (RS) e il Motore di messa a fuoco per DJI RS (2022) allo stabilizzatore

3 al massimo.

1. Usa un cavo USB-C per collegare il Rilevatore di distanza DJI LiDAR (RS) a un computer. Avvia DJI Assistant 2 (serie Ronin) e accedi al tuo account DJI.
n2. Clicca sull’icona del Rilevatore di distanza LiDAR per accedere alla pagina di aggiornamento del firmware e attendere l’aggiornamento dell’elenco del firmware.
n3. Seleziona la versione del firmware di cui hai bisogno e clicca su Aggiorna. Attendi il termine del download del firmware. Dopo il download, il Rilevatore di distanza DJI LiDAR (RS) eseguirà automaticamente l’aggiornamento.

No. Può operare solo con obiettivi manuali.

Quando il Rilevatore di distanza DJI LiDAR (RS) è collegato a DJI RS 3 Pro tramite il cavo di controllo multi-camera

Circa 1,5 ore.*

* Misurato con un caricabatterie da 24 W. Si consiglia di utilizzare caricatori con protocollo QC 2.0 o PD.

Sì.

DJI RS 3 e DJI RS 2 sono intercambiabili?

DJI RS 3

Tocca l’icona di calibrazione dello stabilizzatore sul touchscreen dello stabilizzatore e abilita la modalità SuperSmooth.
* Tocca Avvia calibrazione per eseguire la calibrazione per ottenere una migliore stabilizzazione.
* Prima di utilizzare la modalità SuperSmooth, assicurati di aver installato il supporto per il fissaggio dell’obiettivo.

La modalità SuperSmooth è stata sviluppata per scenari di movimento rapido. Questa aumenta la coppia di DJI RS 3 per migliorare ulteriormente la stabilizzazione

Uno.

come si regola la composizione?

Segui i passaggi seguenti per attivare il dispositivo:
1. Tenere premuto il pulsante di accensione per accendere lo stabilizzatore.
2. Attivare il Bluetooth del dispositivo mobile.
3. Avvia l’app Ronin e registrati o accedi con il tuo account DJI. Seleziona DJI RS 3 nell’elenco dei dispositivi, inserisci la password predefinita: 12345678 e segui le istruzioni sullo schermo per attivare DJI RS 3.*
4. DJI RS 3 entrerà in modalità di riposo dopo l’attivazione. Premere una volta il pulsante di accensione per uscire dalla modalità di riposo prima dell’utilizzo.
* Accertarsi che il tuo dispositivo mobile sia connesso a Internet durante l’attivazione.

Eseguire l’aggiornamento seguendo queste istruzioni:
n1. Tenere premuto il pulsante di accensione per accendere lo stabilizzatore.
n2. Avvia l’app Ronin, tocca Connetti allo stabilizzatore e seleziona il tuo DJI RS 3 nell’elenco dei dispositivi.
n3. Quando è disponibile un nuovo firmware, nella parte superiore della pagina principale dell’app Ronin verrà visualizzata una notifica che dice “Aggiorna ora”.* Basta toccarla. Verrà visualizzata una notiica per indicare che l’aggiornamento è stato eseguito correttamente. Tocca Esci per completare l’aggiornamento.
n4. Se l’aggiornamento non riesce, riavvia il dispositivo e riprova.

n* Non spegnere lo stabilizzatore o uscire dall’app fino al completamento dell’aggiornamento del firmware.

No. Le porte di DJI RS 3 non sono impermeabili o resistenti alla polvere. Tenere lo stabilizzatore lontano da acqua e polvere durante l’utilizzo per evitare danni.

DJI RS 3 è composto principalmente da lega di alluminio.

Premere e tenere premuto il pulsante di accensione per accendere/spegnere lo stabilizzatore.

Fare riferimento all’elenco dei dispositivi compatibili per la serie Ronin: https://www.dji.com/support/compatibility

1. Pulsante di accensione
nPremi e tieni premuto: Accensione/Spegnimento,
nPremi una volta: Standby/attivazione.
n2. Grilletto
nPremi e tieni premuto: Entra in modalità di blocco,
nPremi 2 volte: Ricentrare lo stabilizzatore,
nPremi 3 volte: Entrare in modalità Selfie.
n3. Rotella anteriore
nMessa a fuoco elettronica (predefinita).
n4. Pulsante di controllo della fotocamera
nPremi a metà: Messa a fuoco automatica,
nPremi una volta: Avvio/arresto registrazione,
nPremi e tieni premuto: Scattare una foto.
n5. Joystick
nSpingi verso l’alto o verso il basso: Controllare il movimento dell’asse di inclinazione (per impostazione predefinita),
nPremi a sinistra o a destra: Controllare il movimento dell’asse di rotazione orizzontale (per impostazione predefinita).
n6. Pulsante M
nPremi una volta: Può essere personalizzato per bloccare/sbloccare il touchscreen o scattare una foto,
nPremi e tieni premuto: Selezionare la modalità Sport,
nPremi e tieni premuto mentre premi 2 volte il grilletto: Bloccare la modalità Sport. Ripeti per uscire,
nTieni premuto il pulsante M e il grilletto: Avviare la calibrazione automatica.

Quando lo stabilizzatore è spento

Con il nuovo pulsante di selezione della modalità

Circa 3 kg/6

Fare riferimento all’elenco dei dispositivi compatibili per la serie Ronin: https://www.dji.com/support/compatibility

Scorri verso il basso nella pagina principale del touchscreen integrato

Premere a metà per la messa a fuoco automatica

DJI RS 3

Fino a 12 ore con l’attrezzatura su un piano livellato

Circa 2,5 ore.*

* Misurato con un caricabatterie da 18 W. Si consiglia di utilizzare caricatori con protocollo PD. La ricarica rapida di DJI RS 3 può essere eseguita solo utilizzando un cavo di ricarica da USB-C a USB-C.

Sì.

DJI RS 2

Rispetto al Ronin-S, i motori di DJI RS 2 sono circa il 20% più potenti, mentre il peso del gimbal è ridotto di circa il 25%. Dotato di un touchscreen a colori da 1,4 pollici e di un quadrante anteriore integrato ridisegnato, DJI RS 2 supporta anche più accessori rispetto al Ronin-S.

Segui questi passaggi e attiva DJI RS 2:
1. Tieni premuto il pulsante di accensione per accendere il gimbal;
2. Abilita il Bluetooth sul tuo dispositivo mobile;
3. Avvia l’app Ronin, registrati/accedi con il tuo account DJI, seleziona DJI RS 2 nell’elenco delle apparecchiature, inserisci la password predefinita 12345678 e segui le istruzioni dell’app per l’attivazione. È necessaria una connessione di rete durante l’attivazione;
4. DJI RS 2 entrerà in modalità di sospensione dopo l’attivazione con successo. Premere due volte il pulsante di accensione per uscire dalla modalità di sospensione prima dell’uso.

Segui questi passaggi per aggiornare il firmware di DJI RS 2:
1. Tieni premuto il pulsante di accensione per accendere il gimbal;
2. Avvia l’app Ronin, connettiti al gimbal e seleziona DJI RS 2 nell’elenco delle apparecchiature;
3. Ogni volta che è disponibile una nuova versione del firmware per l’aggiornamento, vedrai un messaggio nella parte superiore dell’interfaccia principale dell’app Ronin, tocca “Aggiorna ora” e non spegnere il gimbal o uscire dall’app fino al completamento dell’aggiornamento del firmware. Dopo l’aggiornamento del firmware, ti verrà richiesto dall’app. Tocca per uscire e potrai utilizzare il gimbal con l’ultima versione del firmware.
4. Se l’aggiornamento del firmware non riesce, riavviare il gimbal e riprovare.

No. La porta di alimentazione/dati su DJI RS 2 non è impermeabile o resistente alla polvere. Si prega di tenere lontano da acqua e polvere durante l’uso.

Lega di alluminio, acciaio inossidabile e fibra di carbonio.

Tenere premuto il pulsante di accensione per accendere/spegnere il gimbal.

Fare riferimento alla ricerca sulla compatibilità della fotocamera della serie DJI Ronin per ulteriori informazioni sulla compatibilità della fotocamera: https://www.dji.com/support/compatibility

Con il cavo di controllo multicamera, DJI RS 2 può fornire alimentazione ad alcuni modelli di fotocamera. Fare riferimento alla ricerca sulla compatibilità della fotocamera della serie DJI Ronin per ulteriori informazioni sulla compatibilità della fotocamera: https://www.dji.com/support/compatibility

1. Pulsante di accensione
Tenere premuto per accendere e spegnere
Premere una volta per bloccare la funzione touch del touchscreen, premere di nuovo per sbloccarlo
Premere due volte per entrare o uscire dalla modalità di sospensione
2. Pulsante livello batteria
Premere una volta per controllare il livello attuale della batteria
3. Trigger
Tocca uno (quando il Ronin RavenEye Image Transmission System è montato e acceso): avvia ActiveTrack
Tenere premuto: accedere alla modalità di blocco
Premere due volte: ricentrare il gimbal
Premere tre volte: entra in modalità Ritratto
4. Quadrante anteriore integrato
Messa a fuoco elettronica (impostazione predefinita, modificabile sul touchscreen)
5. Pulsante di controllo della fotocamera
Premere a metà: controlla la messa a fuoco automatica
Premere una volta: avviare o interrompere la registrazione
Tenere premuto: scattare foto
6. Telecomando da gioco
Spingi verso l’alto o verso il basso: controlla la direzione dell’inclinazione (per impostazione predefinita)
Spingi verso sinistra o destra: controlla la direzione della panoramica (per impostazione predefinita)
7. Pulsante M
Premere una volta: cambiare profilo utente
Tenere premuto: accedere alla modalità Sport
Tenere premuto mentre si preme il grilletto due volte: bloccare la modalità Sport (elimina la necessità di tenere premuto il pulsante), ripetere per uscire
Premere due volte: accedere alla modalità Ritratto, ripetere per uscire
Premere tre volte: accedere a Roll 360. Ripetere per uscire. In Roll 360, premi due volte il joystick a sinistra o a destra e la fotocamera ruoterà automaticamente.
Premere due volte il grilletto per interrompere
Premere e tenere premuto il pulsante M e il grilletto: calibrazione automatica

No, si consiglia di avere sempre una fotocamera/carico utile installato prima di accendere il gimbal.

Non elenchiamo il carico utile massimo poiché le impostazioni della fotocamera possono variare. Abbiamo testato DJI RS 2 con un carico utile dinamico di 4,5 kg durante l’uso portatile.

Toccare l’icona “Gimbal Calibration” sul touchscreen del gimbal e abilitare la modalità SuperSmooth nel menu. Dopo aver abilitato SuperSmooth, tocca per eseguire la calibrazione del gimbal per una migliore stabilizzazione.
Nota: prima di utilizzare SuperSmooth, assicurati che l’obiettivo sia fissato correttamente al gimbal con la cinghia di fissaggio dell’obiettivo.

SuperSmooth richiede un supporto per l’obiettivo e una cinghia di fissaggio dell’obiettivo per stabilizzare obiettivi con lunghezza focale equivalente fino a 100 mm e acquisire filmati ancora più stabilizzati rispetto alla normale stabilizzazione. Le impostazioni della coppia del motore e varie altre impostazioni vengono modificate dietro le quinte per consentire a questa modalità di funzionare correttamente.

Il DJI RS 2 può essere utilizzato fino a 12 ore quando la batteria è completamente carica e il gimbal è ben bilanciato.

Quando si utilizza un caricabatterie da 24 W, DJI RS 2 può essere ricaricato completamente in 1,5 ore. Una ricarica di 15 minuti può consentire due ore di utilizzo.

Sì.

Si consiglia di utilizzare caricabatterie conformi al protocollo di ricarica rapida PD o QC 2.0 con una potenza di ricarica di 24 W per caricare la batteria di DJI RS 2.

L’app Ronin supporta Ronin 2, Ronin-S, Ronin-SC, DJI RSC 2 e DJI RS 2.

Quando si utilizza DJI RS 2, è possibile impostare fino a cinque waypoint per Timelapse e fino a 10 waypoint per Track. Puoi trovare indicazioni per Timelapse e Track nel tutorial “DJI RS 2 – Intelligent Features”

Sì. Puoi regolare parametri come ISO e l’esposizione di alcune fotocamere nell’app Ronin. È possibile impostare i parametri in “Crea” – “Impostazioni fotocamera”. Oppure scorrere verso l’alto lo schermo LCD per accedere alla pagina delle impostazioni della ghiera anteriore e selezionare un parametro che deve essere controllato dalla ghiera anteriore, come ISO e apertura. Per i modelli di fotocamera compatibili, fare riferimento a Ricerca compatibilità serie Ronin su dji.com.

No.

Sì. Puoi premere una volta il pulsante di accensione per bloccare lo schermo e ripetere per sbloccare. Quando è bloccato, sullo schermo principale apparirà l’icona di un lucchetto.

Modalità Underslung:
Entra in modalità sospensione, capovolgi DJI RS 2, ruota l’asse di rollio di 180°, quindi esci dalla modalità sospensione.
Modalità torcia: tieni DJI RS 2 orizzontalmente.
Ri- al centro: premi due volte il grilletto;
Modalità selfie: premi tre volte il grilletto;
Modalità sospensione: premi due volte il pulsante di accensione per entrare in modalità sospensione, quindi ripeti per uscire dalla modalità sospensione.
3D Roll 360: seleziona 3D Roll 360 in Follow Mode nella schermata principale di DJI RS 2.
Modalità Sport: tieni premuto il pulsante M per accedere alla modalità Sport, quindi rilascia il pulsante per uscire dalla modalità.
Rimani in modalità Sport: tieni premuto il pulsante M e premi due volte il grilletto per rimanere in modalità Sport. Ripeti per uscire dalla modalità Sport
Tunnel temporale: scorri verso destra sullo schermo e seleziona “Tunnel temporale”.
Modalità ritratto: premi due volte il pulsante M o tocca Ritratto in modalità Segui.

Quando si segue una persona, si consiglia di premere una volta il grilletto per selezionare il soggetto al centro dell’inquadratura. Quando si segue un oggetto, si consiglia di inquadrare il soggetto per un riconoscimento più accurato.

DJI RS 2 può seguire un soggetto alla volta durante ActiveTrack.

Esistono due modi per comporre una ripresa durante ActiveTrack:
1. Usa il joystick virtuale nell’app Ronin o il joystick sull’impugnatura per controllare il gimbal e comporre;
2. Abilita Force Mobile nell’app Ronin per regolare la composizione.

Quando DJI RS 2 è collegato a RavenEye Image Transmission System, foto e video vengono salvati in due modi:
1. Sulla scheda SD nella fotocamera;
2. Sulla scheda SD e sul dispositivo mobile. Se desideri memorizzare nella cache nel dispositivo mobile, segui queste istruzioni: Nell’interfaccia di trasmissione delle immagini dell’app Ronin, tocca l’icona Impostazioni nell’angolo in alto a sinistra, seleziona Otturatore e seleziona Cache o Scatta + Cache. Se scegli “Cache”, il dispositivo mobile avvierà la memorizzazione nella cache dopo aver toccato l’otturatore, mentre la scheda SD non salverà le foto e i video. Se scegli “Scatta + Cache”, il dispositivo mobile avvierà la memorizzazione nella cache dopo aver toccato l’otturatore e anche la scheda SD salverà le foto e i video.
Nota: i video memorizzati nella cache dei dispositivi mobili sono a 1080p/30fps. Il sistema Android salva i filmati nell’album; il sistema iOS salva i filmati nell’app Ronin e l’utente può scaricarli nell’album durante la riproduzione.

La funzione ActiveTrack di DJI RS 2 richiede il sistema di trasmissione delle immagini Ronin RavenEye. Prima di utilizzare ActiveTrack, assicurati che tutte le connessioni necessarie siano a posto. Fare riferimento al tutorial “Installazione e funzionamento del sistema di trasmissione di immagini RavenEye”.
1. Accedere all’interfaccia di trasmissione delle immagini dell’app Ronin. Quando l’inquadratura centrale punta al soggetto, premere una volta il grilletto per avviare ActiveTrack;
2. Accedi all’interfaccia di trasmissione delle immagini dell’app Ronin, abilita ActiveTrack e inquadra il soggetto da seguire. La cornice diventa verde quando punta al soggetto;
Nota: se la cornice di rilevamento diventa rossa, significa che il soggetto è perso. Si prega di uscire da ActiveTrack e inquadrare di nuovo il soggetto.

Per accedere alla modalità Time Tunnel, seleziona “Time Tunnel” nel menu sul lato destro dello schermo LCD di DJI RS 2. Il gimbal si inclinerà di 90° e la fotocamera sarà rivolta verso l’alto. Seleziona parametri come intervallo, durata e fps, tocca “Avanti” e imposta il punto iniziale, la direzione di rotazione e il numero di rotazioni. Dopo l’impostazione, tocca il pulsante di scatto per avviare la registrazione. Il gimbal inizierà con il punto che hai impostato.

Circa 25 m in ambienti privi di interferenze e ostruzioni.
Nota: questa distanza è stata misurata su iPhone XS in un’area aperta.

Per ottenere filmati fluidi, suggeriamo di impostare la velocità di tracciamento su 20 quando si utilizza un obiettivo con lunghezza focale equivalente a 24 mm. Nota: i dati sono stati misurati su Sony α7 III. Aumentare la velocità di inseguimento per lunghezze focali equivalenti inferiori a 24 mm e viceversa.

DJI RS 2 ha piastre a sgancio rapido a doppio strato. La piastra a rilascio rapido DJI R (inferiore) è compatibile con lo standard Manfrotto. La piastra a sgancio rapido DJI R (superiore) è compatibile con le apparecchiature Arca-Swiss e Manfrotto, come treppiedi e stabilizzatori. Tuttavia, non tutte le piastre a sgancio rapido Arca e Manfrotto possono essere utilizzate su DJI RS 2.

Suggeriamo di utilizzare telefoni di 65-90 mm di larghezza. Se il telefono è più stretto della larghezza minima, collegare una custodia per telefono e riprovare.

Il supporto per telefono DJI R è compatibile con DJI RS 2. Solo il morsetto è compatibile con Ronin-S e Ronin-SC, mentre il supporto di base non è compatibile con questi due modelli.

Solo il morsetto è compatibile con DJI RS 2, mentre il supporto base non è compatibile.

Si prega di controllare l’appendice [Elenco accessori universali Ronin S, Ronin SC, DJI RSC 2 e DJI RS 2] .

Guarda il tutorial “Supporto per videocamera verticale DJI RS 2-DJI R”.

Collega la ruota di messa a fuoco DJI R e collega due motori di messa a fuoco DJI Ronin alla porta del motore di messa a fuoco (USB-C) e alla porta di trasmissione dell’immagine/motore di messa a fuoco (USB-C), rispettivamente, per impostare una messa a fuoco doppia a due canali sistema

Usa il DJI Ronin Expansion Base Kit per collegare DJI RS 2 ai giunti di un supporto per auto, slider, jib o altre piattaforme di montaggio supportate.

Quando si utilizza la doppia messa a fuoco, un motore di messa a fuoco occupa la porta di trasmissione dell’immagine/motore di messa a fuoco (USB-C), quindi il sistema di trasmissione dell’immagine non può connettersi al gimbal tramite cavo per la ricarica. Tuttavia, il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye ha una batteria integrata e può funzionare con il gimbal senza una connessione via cavo. Pertanto, può essere utilizzato contemporaneamente con la doppia messa a fuoco.

Esistono due modi per controllare senza collegamento via cavo:
1. Utilizzare il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye;
2. Usa l’app Ronin per controllare a distanza tramite Bluetooth;

Il motore di terze parti dovrebbe essere compatibile con l’asta del motore di messa a fuoco da 12 mm per funzionare con il motore di messa a fuoco Ronin.

Collega il sistema di trasmissione delle immagini RavenEye alla fotocamera tramite cavo HDMI per utilizzarlo in remoto dal gimbal.

La batteria interna di RavenEye dura circa 3,5 ore.

Occorrono circa 2,5 ore per caricare completamente la batteria interna di RavenEye.

DJI Ronin 4D

DJI Ronin 4D ha due versioni: un 6K Combo e un 8K Combo. Entrambe le combo includono fotocamere gimbal X9 con specifiche diverse. Il Combo 6K è dotato di una videocamera Gimbal X9-6K che supporta la registrazione video a risoluzioni fino a 6K, e il Combo 8K è dotato di una videocamera Gimbal X9-8K che supporta la registrazione video a risoluzioni fino a 8K. Rispetto al 6K Combo, il 8K Combo ha un ulteriore PROSSD 1TB, cavo da USB-C a USB-C, supporto PROSSD e altri accessori. Vedi DJI Ronin 4D In-the-Box per un elenco dettagliato degli articoli inclusi.

Il corpo principale di DJI Ronin 4D è realizzato con lega di alluminio e magnesio e il braccio dell’asse Z con fibra di carbonio.

La porta HDMI sul corpo principale supporta l’uscita fino a 1080p/60fps. Un successivo aggiornamento del firmware supporterà l’output di 4K/60fps.

DJI Ronin 4D e tutti gli accessori devono essere attivati ​​tramite DJI Assistant 2 (serie Ronin). Prima dell’attivazione, assicurati che tutti i dispositivi che necessitano di attivazione siano stati montati su DJI Ronin 4D, altrimenti potrebbe non funzionare correttamente a causa dell’inattivazione di alcune parti. Passaggi di attivazione:
1. Assicurarsi che il pulsante di blocco sul corpo principale sia in posizione sbloccata. Tieni premuto il pulsante di accensione per accendere. Prima dell’accensione, assicurati che la batteria, la videocamera X9 Gimbal, il telemetro LiDAR, il motore di messa a fuoco X9 e tutti gli accessori che devono essere attivati ​​siano installati correttamente e che tutti e tre gli assi del gimbal X9 siano sbloccati.
2. Utilizzare il cavo dati da USB-A a USB-C in dotazione per collegare la porta USB-C sopra lo slot della scheda di memoria del corpo principale con un computer. Quindi, avvia DJI Assistant 2 (serie Ronin).
3. Accedi con il tuo account DJI. Seleziona Ronin 4D in DJI Assistant 2 (serie Ronin) e segui i passaggi per attivare. Durante l’attivazione, non spegnere o scollegare i dispositivi. Per i passaggi dettagliati, guarda il tutorial di DJI Ronin 4D – Primo utilizzo.

Accendi Ronin 4D, premi una volta il pulsante del menu del monitor principale ad alta luminosità per accedere al menu. Tocca Sistema e poi Lingua per cambiare la lingua dell’interfaccia utente di Ronin 4D. Attualmente sono disponibili cinese e inglese.

DJI Ronin 4D supporta il controllo remoto con DJI Master Wheels, DJI Force Pro* e il monitor remoto ad alta luminosità (quando le impugnature sono collegate). Il controllo del movimento interno è supportato anche utilizzando il monitor remoto ad alta luminosità.*
* L’utilizzo di DJI Ronin 4D con DJI Master Wheels e DJI Force Pro richiede il monitor remoto ad alta luminosità e la piastra di espansione del monitor remoto. Fare riferimento al video tutorial – Collegamento di DJI Ronin 4D con DJI Master Wheels e DJI Force Pro. Il controllo del movimento con il monitor remoto ad alta luminosità non è attualmente disponibile e sarà supportato tramite un futuro aggiornamento del firmware. Si prega di rimanere sintonizzati sul sito ufficiale per ulteriori informazioni.

Il collegamento di DJI Ronin 4D con DJI Master Wheels o DJI Force Pro richiede il monitor remoto ad alta luminosità, il cavo del controller del monitor remoto ad alta luminosità e la piastra di espansione del monitor remoto ad alta luminosità.
1. Prima dell’uso, aggiorna il firmware di DJI Master Wheels e DJI Force Pro all’ultima versione. Guarda i passaggi dettagliati nel video tutorial – Aggiornamento firmware.
2. Montare la piastra di espansione del monitor remoto ad alta luminosità sul retro del monitor remoto (staccare il coperchio protettivo prima dell’installazione).
3. Usa il cavo del controller del monitor remoto ad alta luminosità per collegare la porta DC-OUT di DJI Master Wheels o DJI Force Pro con la porta DC-IN della piastra di espansione del monitor remoto ad alta luminosità.
4. Tenere premuto il pulsante di collegamento sul trasmettitore video 4D per 5 secondi per accedere alla modalità collegamento, quindi toccare ··· sul monitor remoto ad alta luminosità, selezionare Impostazioni connessione, quindi Collega al monitor di controllo A per collegarsi con Ronin 4D. Una volta terminato il collegamento, puoi iniziare a controllare.

No.

DJI Ronin 4D attualmente supporta l’ingresso audio da microfono/plug-in da 3,5 mm, ingresso microfono/linea di alimentazione e microfono integrato a 2 canali. L’ingresso XLR non è attualmente disponibile.*
* L’ingresso XLR sarà disponibile quando si utilizza la piastra di espansione 4D.

C’è un interruttore LOCK sul lato sinistro di Ronin 4D. Puoi premere l’interruttore come indicato dalla freccia per bloccare il menu e le funzioni dei pulsanti di Ronin 4D, impedendogli di eseguire qualsiasi azione, incluso l’accensione o lo spegnimento.

Il monitor principale ad alta luminosità, l’impugnatura superiore, l’obiettivo, gli attacchi dell’obiettivo, il PROSSD, le impugnature e il motore di messa a fuoco X9 supportano tutti lo scambio a caldo. La fotocamera X9 Gimbal e il telemetro LIDAR non lo fanno.