Pfizer, partner di WeRobotics per la fornitura di vaccini COVID-19 tramite drone

COVID-19-drone

La società di droni WeRobotics ha annunciato di essere stata selezionata per collaborare con Pfizer per sviluppare un nuovo drone per fornire vaccini COVID-19. L’azienda farmaceutica ha scelto di sviluppare il drone cargo dalla nuova piattaforma drone Matrice 300 di DJI.

La nuova partnership vedrà WeRobotics e la sua controllata Flying Labs produrre un add-on per il carico del drone DJI Matrice 300 per consegne future.

L’M300 è stato scelto per il lavoro in quanto dovrebbe consentire consegne di 1,5 kg (3,3 lb) fino a 25 km (15,5 miglia) di distanza rispetto alla portata di 10 km (6 miglia) dell’M600 attualmente utilizzato. L’M600 sarà ancora utilizzato per le consegne più ravvicinate con i droni per ottenere il maggior numero di vaccini inviati a chi ne ha bisogno in un breve lasso di tempo.

dji matrice 300

Il DJI Matrice 300 è stato scelto anche per la sua impressionante resistenza agli agenti atmosferici. Il drone è dotato di due batterie autoriscaldanti che si attivano automaticamente, consentendo voli fino a -20° C (-4° F). Può anche volare a temperature fino a 50° C (122° F), rendendolo il drone perfetto per la maggior parte del mondo.

Il drone può anche volare con venti fino a 33,5 mph e salire a velocità di 6 m/s per garantire consegne rapide. L’M300 è stato anche messo alla prova in camere a sale e vapore per garantire che possa ancora volare con l’accumulo di sale e resistere alla corrosione.

Mentre i droni commerciali possono spesso affrontare la pioggia, il Matrice 300 ha una classificazione IP45, il che significa che può resistere all’acqua proiettata su di esso da un ugello da 6,3 mm (0,24 pollici) da qualsiasi direzione e resistere all’ingresso di oggetti solidi superiori a 1,0 mm ( 0,039 pollici) di diametro.

Un altro motivo per scegliere il Matrice 300 è che è prodotto da DJI, una rinomata azienda che continuerà ad essere operativa molto tempo dopo la durata dei suoi droni attuali. Ciò significa che i droni possono essere acquistati e utilizzati con la certezza di presumere che continueranno a ricevere supporto e aggiornamenti per molti anni a venire.

Consegne passate

Il video qui sotto è dell’ultima volta che le due società hanno lavorato insieme, sempre con DJI. Durante questa partnership, il Matrice 600 di DJI è stato utilizzato con un sistema di consegna personalizzato per fornire farmaci essenziali a strutture sanitarie remote nella Repubblica Dominicana. La filiale di WeRobotics, Flying Labs, ha prodotto il drone personalizzato da utilizzare nelle consegne per realizzarlo.