Massimizza la durata della batteria del tuo DJI FPV con questi utili suggerimenti

Ottimizzazione Batteria DJI FPV

Se possiedi un drone DJI FPV, sei senza dubbio rimasto colpito dalla sua esperienza di volo incredibilmente coinvolgente e dalla velocità sfrenata. Ma per assicurarti che il tuo drone continui a essere incredibilmente divertente da pilotare, devi prenderti cura della centrale elettrica che consente al tuo quad di rimanere in volo: la sua batteria.

Il drone DJI FPV ha dimostrato di essere un’aggiunta sensazionale al mondo FPV. È l’unica combinazione di droni con visuale in prima persona preassemblata e pronta al volo che puoi acquistare dallo scaffale. E viene caricato con tutti i tipi di funzioni di sicurezza che ci si aspetta da un drone DJI, dando anche ai principianti la sicurezza di volare in sicurezza il primo giorno. Diamine, abbiamo persino notato un bambino di 4 anni che ci provava (sotto la supervisione dei genitori, ovviamente)!

Ma la batteria del drone DJI FPV non è economica. Sebbene sia dotato di un sistema di gestione della batteria intelligente integrato che tiene sotto controllo il succo in tempo reale per voli più senza preoccupazioni.

La linea di fondo è che anche le batterie dei droni intelligenti hanno bisogno di cure. E quando lo fanno, dovresti vedere questo messaggio apparire sui tuoi occhiali FPV: “La batteria di volo intelligente richiede manutenzione”.

Se ciò accade, la prima cosa da fare è avviare Return to Home (RTH) o atterrare rapidamente. Successivamente, segui questi passaggi:

  • Carica completamente la batteria.
  • Lascia la batteria per 24 ore.
  • Inserisci la batteria nel drone FPV e libra ad un’altitudine fino a 2 metri dopo il decollo. Quando la batteria raggiunge il 20%, far atterrare l’aereo, spegnerlo e rimuovere la batteria.
  • Lascia la batteria per sei ore.

Questo dovrebbe risolverlo. Tuttavia, se la richiesta di manutenzione continua a essere visualizzata negli occhiali, ripetere i passaggi precedenti. Per una durata ottimale della batteria, DJI consiglia di completare questi passaggi ogni tre mesi o ogni 50 cicli di ricarica, a seconda dell’evento che si verifica prima.

Problemi comuni della batteria

Di norma, dovresti anche prestare attenzione ad alcuni problemi comuni che possono ostacolare la salute della batteria. Se si verifica una delle seguenti condizioni, sappi che è il momento di sostituire la batteria:

  • Gonfiore visivo, perdite o danni (crepe, ammaccature, ecc.)
  • Terminali piegati (può causare un cortocircuito)
  • Una notifica in-app o un messaggio relativo a danni o sovrascarica delle celle della batteria
  • Una batteria che ha raggiunto i 200 cicli di ricarica
  • La richiesta di manutenzione è ancora presente dopo aver seguito le suddette istruzioni di carica e scarica due volte consecutive consecutive
  • Incidente o impatto violento

Una buona piattaforma di atterraggio dovrebbe essere in grado di proteggere la batteria da qualche impatto, considerando che il drone DJI FPV utilizza la parte posteriore della batteria come punto di atterraggio.

Sovraccaricare e scaricare eccessivamente la batteria del drone DJI FPV

Vale la pena notare che lo scaricamento eccessivo o il raggiungimento dello 0% è uno dei più grandi nemici della batteria del tuo drone FPV. Normalmente, DJI consiglia di far atterrare il drone quando il livello della batteria è di circa il 15% o superiore per massimizzarne la durata. Ma per i voli FPV, a seconda di quanto sei lontano dal punto di lancio, potresti voler avviare RTH quando il livello della batteria è di circa il 20-25%.

Allo stesso modo, non è consigliabile caricare le batterie al 100% prima di riporle. Le batterie del drone DJI si scaricano automaticamente per proteggere l’integrità delle celle della batteria. Nei droni FPV, la batteria si scarica automaticamente a circa il 97% quando è rimasta inattiva per un giorno. Al quinto giorno, la batteria si scarica automaticamente fino al 60%, il suo intervallo di conservazione ideale.

Related Posts

Leave a Reply