Leggi e regolamenti sui droni

droni_normativa

Una domanda che i nuovi utenti dei droni chiedono è: “Come, dove e quando posso pilotare il mio drone?” Capire le leggi e le normative locali sui droni è essenziale per i piloti e gli appassionati di UAV professionisti. Seguendo le linee guida emesse dal governo in materia di operazioni UAV, gli utenti possono garantire la sicurezza di se stessi, dei loro aeromobili e di altri. Inoltre, fare questo dà il buon esempio e fa molto per migliorare l’opinione pubblica su queste macchine volanti sempre più onnipresenti.

Proprio l’anno scorso, la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti ha emanato una serie di regole che mirano a garantire che gli UAV siano volati in sicurezza. Molti paesi hanno approvato leggi e regolamenti sui droni simili a quelli della FAA, che descrivono le migliori pratiche per il volo e i passaggi che gli utenti devono fare prima di volare in modo ricreativo o professionale.

Le leggi sui droni variano in base al paese e alla regione, quindi è essenziale ricercare i requisiti specifici della zona in cui devi volare. Tuttavia, alcune normative sui droni sono comuni in varie parti del mondo. Qui ci sono diversi consigli per aiutarti a volare in sicurezza e legalmente.

Registra il tuo drone (se necessario)

Alcuni paesi richiedono che gli utenti registrino i propri droni prima del volo. La registrazione rende più semplice il ritrovamento del drone se vola via fuori controllo e semplifica l’identificazione di chi vola in modo irresponsabile. Negli Stati Uniti, chiunque abbia un drone di peso superiore a 0,55 libbre (250 g) è tenuto a registrare il proprio drone presso la FAA. Per registrarsi, creare un account sul sito Web della FAA e pagare la tassa di registrazione di cinque dollari.

Dopo aver creato un account, riceverai un codice che deve essere contrassegnato da qualche parte sul tuo drone. Scrivi il numero su una piccola etichetta adesiva e posizionalo su una parte del drone in modo che non possa influire sul funzionamento, come su un lato del drone o all’interno del vano batteria. Assicurati solo di non coprire nessuno dei sensori di visione o ultrasuoni.

Voli a scopo professionale? Ottieni la certificazione.

Se sei un professionista del cinema o della fotografia che desidera espandere le possibilità con le riprese aeree, assicurati di ottenere la certificazione necessaria prima di volare dietro pagamento. Negli Stati Uniti, questo significa studiare e superare un test di conoscenza aeronautica presso un centro di test approvato dalla FAA. La FAA offre una guida di studio gratuita, domande esemplificative e la registrazione sul loro sito ufficiale.

In Italia, presso il nostro sito web trovi la sezione dedicata ai corsi per la certificazione ENAC

Vola all’interno della linea visuale

Una domanda comune per i principianti è: “Fino a dove può volare il mio drone?” Una domanda migliore è: “Quanto lontano posso pilotare il mio drone in sicurezza?” I droni DJI come il Mavic Pro e il Phantom 4 Pro sono in grado di volare fino a 7 km di distanza, ma spesso, 7 km sono al di là della linea visiva (a volte abbreviata in VLOS o LOS).

Guardare il tuo drone in ogni momento durante il volo è il modo più semplice per prevenire incidenti. Se guardi solo la vista della telecamera attraverso il tuo telefono o tablet, non sarai in grado di vedere cosa c’è attorno al tuo drone e avrai molte più probabilità di avere un incidente.

Non volare vicino ad aeroporti e altri luoghi sensibili

Questo è anche il senso comune. Non volare dove volano aerei commerciali, a meno che non si disponga di un permesso speciale. Ciò comporta seri rischi per la sicurezza, quindi il sistema GEO di DJI implementa zone limitate intorno agli aeroporti e consente solo agli utenti di volare all’interno di essi dopo aver approvato le applicazioni utente. Se si dispone dell’autorizzazione per volare in un aeroporto, inviare una e-mail a [email protected] per ottenere l’approvazione.

Inoltre, non volare vicino ad altri luoghi sensibili, come stadi durante eventi, basi militari, prigioni, centrali elettriche, parchi nazionali e in particolari aree urbane come le città. Visita questo sito per visualizzare una mappa aggiornata delle zone GEO di tutto il mondo.

Vola a un’altitudine sicura

I droni DJI consentono agli utenti di volare fino a 500 metri (1.640 piedi), ma solo dopo aver accettato un accordo prendendosi ogni responsabilità per incidenti che possano verificarsi. Negli Stati Uniti, le regole FAA stabiliscono che gli utenti dovrebbero volare sotto i 400 piedi per evitare di interferire con aeromobili più grandi.

Qualche altra cosa che dovresti sapere?

Ovviamente! Questo elenco non è esaustivo o universalmente applicabile. Come accennato in precedenza, è importante controllare le leggi specifiche sui droni nella regione in cui intendi volare; questi sono solo alcune delle norme comuni.

Dai un buon esempio e segui le leggi locali sui droni!

Leave a Reply