DJI Mavic 2 Enterprise Advanced vs Dual vs Zoom

dji-mavic-2-enterprise-advanced

Le differenze principali tra Mavic 2 Enterprise Advanced, Dual e Zoom sono:

  • Mavic 2 Enterprise Advanced ha un sensore visivo a risoluzione più elevata; 48MP contro 12MP;
  • Il Mavic 2 Enterprise Advanced ha una migliore risoluzione termica; 640 x 512 px contro 160 x 120;
  • Mavic 2 Enterprise Advanced ha una migliore funzionalità di zoom; Zoom digitale 32x rispetto allo zoom digitale 3x su M2E Zoom e 4x su Dual. Ha anche uno zoom termico 16x;
  • Il Mavic 2 Enterprise Advanced può essere integrato con un modulo RTK. M2E Dual e Zoom no.
  • I tre droni condividono durata della batteria, tempo di volo e distanze di trasmissione simili.

Sensori termici e visivi drasticamente aggiornati, nuove funzionalità RTK e prestazioni di volo ottimizzate: il DJI Mavic 2 Enterprise Advanced è un enorme passo avanti rispetto alle generazioni precedenti.

Questo drone potente e portatile segna una nuova era per la serie Mavic 2 Enterprise, prendendo tutto ciò che c’era di buono in Mavic 2 Enterprise Dual e Zoom e migliorandolo.

E questa è una buona notizia per i piloti di droni commerciali, in particolare per coloro che si occupano di pubblica sicurezza, forze dell’ordine, ricerca e soccorso e ispezione industriale.

Vuoi conoscere le principali differenze tra questo trio? Quindi continua a leggere per vedere cosa li distingue e perché il nuovo Mavic 2 Enterprise Advanced è il migliore della serie.

DJI Mavic 2 Enterprise Advanced v M2E Dual v M2E Zoom – Fotocamera

Forse la più grande differenza tra i tre droni è la loro fotocamera, o meglio, la loro qualità.

Sia Mavic 2 Enterprise Advanced che M2E Dual hanno sensori visivi e termici, mentre l’originale Mavic 2 Enterprise ha un sensore visivo con funzionalità di zoom.

Ma il nuovo è davvero nei dettagli.

Sensore termico

In primo luogo, il sensore termico.

Quando il Mavic 2 Enterprise Dual è stato rilasciato nel 2018, ha fornito una soluzione termica integrata in un drone leggero e portatile. Sembra perfetto!

Ma ci sono state lamentele, da alcune parti, sulla sua risoluzione termica piccolissima di 160 × 120 a 9Hz. Forse c’era da aspettarselo, viste le dimensioni del Mavic. Un ulteriore inconveniente era che il sensore termico non era radiometrico e quindi non poteva supportare il formato R-JPEG.

Tuttavia, Mavic 2 Enterprise Advanced risolve tutto questo, grazie alla sua risoluzione termica HD 640 x 512 px a 30Hz.

Si tratta di un aumento di 17 volte rispetto ai pixel effettivi! E lo rende paragonabile alla risoluzione termica di sensori di alto livello come l’H20T e l’XT2!

Mavic 2 Enterprise Advanced è anche radiometrico e può quindi acquisire immagini in R-JPEG. Questo formato ha dati di temperatura incorporati in ogni pixel e le immagini R-JEPG acquisite da Advanced possono essere analizzate tramite lo strumento di analisi termica di DJI.

Come bonus aggiuntivo, Mavic 2 Enterprise Advanced è in grado di eseguire uno zoom termico 16x – una funzione non disponibile sul Dual – e può essere utilizzato per supportare la post-elaborazione.

Il Mavic 2 Enterprise Zoom non dispone di un sensore termico.

Fotocamera visiva

In termini di sensori visivi, Mavic 2 Enterprise Advanced è il migliore, grazie alla sua capacità di acquisire immagini da 48 MP.

È quattro volte superiore alle capacità di immagine da 12 MP di M2E Dual e dell’originale Mavic 2 Enterprise (Zoom).

L’Advanced dispone anche di un sensore visivo da 1/2 di pollice, rispetto al sensore Dual e Zoom da 1/2,3″.

Quando si tratta di zoom, l’originale Mavic 2 Enterprise ha capacità di zoom ottico 2x e digitale 3x, mentre il Dual ha 4x digitale.

In confronto, l’Advanced ha uno zoom digitale 32x e uno zoom senza perdita 4x (quando si utilizza la modalità video FHD).

Ciò consente agli operatori di rimanere più lontani senza dover avvicinarsi troppo ad oggetti pericolosi.

Quindi, in sostanza, il Mavic 2 Enterprise Advanced prende il meglio delle funzioni della fotocamera che sono suddivise tra i suoi predecessori e le integra in un drone.

Immagini visive ad alta risoluzione. Decente sensore termico radiometrico. E tutto con capacità maggiori rispetto a prima.

E come bonus aggiuntivo, gli operatori possono con un semplice tocco passare da feed visivi, termici o con visualizzazione divisa per diverse esigenze di progetto; un lusso non offerto su M2E Dual o Zoom.

Prestazioni di volo

La grande differenza qui tra Mavic 2 Enterprise Advanced e i suoi fratelli maggiori è la capacità di integrare un nuovo modulo RTK.

Perché questo è un vantaggio?

Il modulo RTK consente agli operatori di raggiungere una precisione al centimetro e supporta NTRIP, rendendo il drone ideale per le ispezioni su linee elettriche poiché aumenta l’affidabilità in aree ad alta interferenza elettromagnetica.

Il modulo consente inoltre la creazione di un massimo di 240 waypoint, consentendo missioni di ispezione automatizzate e dettagliate in ambienti complessi.

In confronto, M2E Dual può creare fino a 99 waypoint.

Si noti che il modulo RTK deve essere acquistato separatamente, ma questo accessorio chiave distinguerà davvero Mavic 2 Enterprise Advanced dai suoi predecessori.

In altre aree delle prestazioni di volo, tutti e tre i droni condividono tratti simili, salvo alcune modifiche e miglioramenti qua e là.

Ad esempio, il Mavic 2 Enterprise Advanced ha velocità di salita e discesa leggermente più veloci, rendendolo un drone leggermente più agile.

Ma tutti e tre raggiungono la velocità massima di 72 km/h (45 mph); hanno un tempo di volo massimo di 31 minuti; dispongono di batterie autoriscaldanti per consentire il funzionamento a temperature comprese tra -10° C e 40° C e beneficiano di OcuSync 2.0 per trasmissioni fino a 10 km (FCC) / 6 km (CE).

Sicurezza/protezione dei dati

Proprio come le prestazioni di volo, tutti e tre i droni della serie Mavic 2 Enterprise condividono le modalità e le funzioni per mantenere i dati al sicuro e i voli al sicuro.

Questi includono:

  • DJI AirSense
  • Crittografia AES-256
  • Modalità discreta
  • 24 GB di memoria dati integrata
  • Protezione della password
  • Rilevamento ostacoli omnidirezionale

Accessori

Per migliorare le prestazioni di volo, i tre droni Mavic 2 Enterprise sono compatibili con il DJI Smart Controller.

Infatti, Mavic 2 Enterprise Advanced è compatibile solo con lo Smart Controller, mentre Dual e Zoom possono essere azionati anche tramite un radiocomando separato (senza display).

Per riferimento, il DJI Smart Controller è dotato di uno schermo 1080p da 5,5 pollici ultra luminoso integrato che visualizza immagini cristalline, anche negli ambienti più difficili.

I tre droni Mavic 2 Enterprise possono anche essere integrati con gli accessori modulari altoparlante, faro o faretto luminoso per aumentare la produttività e la flessibilità della missione.

La custodia protettiva, il coperchio della porta estesa, la borsa degli accessori, le batterie, le eliche, i caricabatterie e la stazione di ricarica possono essere utilizzati per la serie Mavic 2 Enterprise.

Design

Il Mavic 2 Enterprise Advanced è quasi identico ai suoi fratelli maggiori.

In vero stile Mavic, ha le braccia pieghevoli, è leggero ed è facilmente trasportabile.

Tipico di questa serie, può anche essere implementato in modo estremamente rapido.

Piegati, i tre droni Mavic 2 Enterprise misurano 214 x 91 x 84 mm, mentre aperti sono 322 x 242 x 84 mm.

Per quanto riguarda il peso, c’è una leggera differenza. L’Advanced è il più pesante a 909 g, seguito dallo Zoom a 905 ge poi il Dual a 899 g.

La più grande variazione tra i tre è l’aspetto delle telecamere.

L’Advanced ha il sensore termico sopra la telecamera visiva mentre il Dual li ha fianco a fianco. Lo Zoom ha solo una fotocamera.

Sommario

La serie DJI Mavic 2 è sempre stata tanto popolare quanto rivoluzionaria.

Questo è iniziato con Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom – che stabiliscono un nuovo standard per la fotografia aerea con droni – ed è stato seguito da Mavic 2 Enterprise (Zoom) e successivamente Mavic 2 Enterprise Dual, che ha trasformato questa serie in piattaforme di droni commerciali dedicate .

Ora DJI ha alzato di nuovo l’asticella con DJI Mavic 2 Enterprise Advanced.

Le specifiche della telecamera, con sensori termici e visivi aggiornati e funzionalità di zoom più potenti, così come il modulo RTK aggiuntivo, offrono agli operatori una soluzione drone portatile davvero potente, che costerà meno rispetto a un modello più grande, come un M300 RTK (sebbene l’M300 sia veramente rivoluzionario di per sé, con una classificazione IP45, un tempo di volo massimo di 55 minuti e la capacità di trasportare tre carichi utili).

Forse il più grande vantaggio dell’Advanced, rispetto al Dual e allo Zoom, è il fatto che ospita tutti questi aggiornamenti.

Il Mavic 2 Enterprise Dual e lo Zoom sono droni decenti – e sono stati popolari nelle aree di sicurezza pubblica e ispezione – ma non erano il pacchetto completo.

Ma l’Advanced mitiga questo problema offrendo le caratteristiche chiave di Dual e Zoom in un drone aggiornato, fornendo immagini termiche di alta classe, zoom potente e immagini visive ad alta risoluzione in una soluzione completa e all-in-one. Ora non è necessario scendere a compromessi.

Prima dell’Advanced, alcuni operatori di droni commerciali utilizzavano M2E Zoom o Dual come drone di prima risposta, seguito da un velivolo più grande, come la serie M200 o l’M300 RTK.

Ma la natura all-in-one di Mavic 2 Enterprise Advanced, unita alle sue specifiche poco ingombranti, potrebbe ridurne la necessità.

Con questo in mente, aspettati che il Mavic 2 Enterprise Advanced diventi un velivolo molto ricercato.