DJI espande il suo ecosistema con un nuovo hardware, tra i partner c’è anche Microsoft

dji_mavic-2-enterprise

DJI, leader mondiale nel settore dei droni civili e della tecnologia di imaging aerea, ha aperto le porte alla sua terza conferenza annuale sui droni aziendali AirWorks presentando nuovi hardware, software e partnership strategiche, espandendo l’ecosistema globale DJI per aiutare più imprese a sfruttare i vantaggi della produttività aerea.

Nelle presentazioni al keynote di quest’anno AirWorks 2018, DJI ha annunciato nuovi importanti passi per migliorare l’utilità della piattaforma di volo DJI:

* DJI ha presentato il Mavic 2 Enterprise, il suo drone commerciale più recente e più portatile che offre uno zoom, accessori modulari e funzionalità di sicurezza avanzate per i professionisti pronti a mettere i droni al lavoro.

* DJI ha presentato un nuovo simulatore di volo realistico, il DJI Flight Simulator, che aiuta a dotare i nuovi piloti di droni di abilità per una nuova era di lavoro. DJI ha anche lanciato la versione ufficiale di DJI Pilot, la sua app per il controllo del volo progettata per l’uso professionale, e ha introdotto aggiornamenti al suo software Ground Station Pro (GS Pro) che aiuta le aziende a gestire le flotte di droni.

* I leader del settore hanno dimostrato il loro uso di piattaforme DJI per funzionalità aeree profonde nel loro lavoro, come ispezionare ponti ferroviari con Union Pacific e AutoModality, jetliners con American Airlines e linee elettriche con Southern Company; e Microsoft Software Development Kit (SDK) di Microsoft, che consente di controllare un ampio mondo di applicazioni drone personalizzate e carichi utili da computer che eseguono Windows 10.

“I droni stanno trasformando il lavoro quotidiano in settori come l’edilizia, le infrastrutture, l’energia e le assicurazioni, e siamo orgogliosi di presentare nuovi strumenti all’AirWorks 2018 per aiutare il crescente numero di persone e imprese a far funzionare i droni”, ha dichiarato Mario Rebello, Vice Presidente e Country Manager del Nord America presso DJI. “Centinaia di migliaia di piloti professionisti di droni in tutto il mondo stanno stabilendo il nuovo standard per la produttività aerea, e DJI e i suoi partner stanno creando l’ecosistema per supportare un futuro in cui ogni azienda incorporerà abitualmente droni nelle proprie operazioni”.

Strumenti che trasformano le industrie

Mavic 2 Enterprise è progettato con funzionalità aziendali straordinariamente potenti per offrire a aziende, governi, educatori e altri professionisti uno strumento affidabile che consente loro di raggiungere la produttività aerea nelle operazioni quotidiane:

* La fotocamera da 12 megapixel è dotata di capacità di zoom ottico 2x e digitale 3x, consentendo il monitoraggio preciso di scenari pericolosi, lontani o difficili.

* La tecnologia AirSense avverte automaticamente i piloti di droni dei segnali ADS-B dagli aerei e dagli elicotteri vicini, fornendo un ulteriore livello di sicurezza nello spazio aereo congestionato o in operazioni complesse.

* La sicurezza dei dati sensibili per le missioni di volo è integrata, con la protezione con password per l’archiviazione dei dati a bordo, i timestamp GPS per ogni immagine registrata e l’integrazione della modalità dati locali per interrompere tutto il trasferimento dati su Internet.

Mavic 2 Enterprise dispone anche di accessori personalizzati per espandere le sue capacità in situazioni professionali, tra cui un potente riflettore per illuminare le operazioni notturne; un altoparlante per trasmettere istruzioni e messaggi critici a chiunque si trovi a portata d’orecchio; e un faro luminoso per rendere visibile il drone ad altri operatori e aeromobili da molti chilometri di distanza.

DJI ha presentato il Mavic 2 Enterprise ai partecipanti di AirWorks 2018 e American Airlines, la più grande compagnia aerea del mondo, ha presentato un video che mostra come il drone può essere utilizzato per eseguire un’ispezione dell’aeromobile in un hangar in modo più sicuro, efficiente e rapido rispetto ai mezzi tradizionali.

 

Integrazione dei droni nei flussi di lavoro aziendali

DJI sta inoltre ampliando le funzionalità della sua piattaforma rendendo più facile per le aziende raccogliere, gestire, condividere e proteggere i dati dei droni. I nuovi pacchetti software riconoscono che i sistemi per il funzionamento dei droni e la gestione dei loro dati sono importanti quanto i droni stessi nel fornire valore all’impresa.

DJI Flight Simulator – Formazione per una nuova era di lavoro

Poiché le aziende adottano rapidamente la tecnologia dei droni, devono sviluppare standard per addestrare e gestire il nuovo corpo di piloti di droni necessario per far funzionare le loro flotte. DJI Flight Simulator è progettato per creare un’esperienza di volo simulata realistica per i piloti in allenamento, permettendo loro di affinare le loro abilità senza i costi, le restrizioni e i potenziali rischi della formazione nella vita reale.

DJI Flight Simulator funziona su un computer ed è controllato da un radiocomando DJI drone. I piloti decollano e volano in un ambiente simile alla vita reale, che può essere manipolato per fornire diverse condizioni di vento e meteo, illuminazione e visibilità. Ricevono feedback dall’ambiente proprio come mentre pilotano un vero drone, imparando come gestire le situazioni di volo complicate e svolgere in sicurezza le loro missioni.

Il DJI Flight Simulator consente ai piloti di esercitarsi a volare in ambienti diversi, come un’isola o un paesaggio urbano, nonché di addestrarsi per un’applicazione specifica, come ispezioni di linee elettriche o missioni di ricerca e soccorso. Le imprese possono anche personalizzare i corsi di formazione per soddisfare le loro esigenze specifiche. DJI Flight Simulator supporta la maggior parte dei droni DJI, inclusi Mavic 2 Enterprise, Phantom 4 Pro, Inspire 2 e Matrice 210 RTK.

DJI Pilot – Release ufficiale

L’app di controllo di volo di DJI per il lavoro professionale, DJI Pilot, è ora fuori dalla versione beta e disponibile su dispositivi Android e iOS. DJI Pilot è perfettamente compatibile con droni e gimbal aziendali DJI, dando ai piloti le capacità di cui hanno bisogno per operare in modo più efficiente e ottenere il massimo dalle loro operazioni con i droni.

DJI Pilot è costruito appositamente per fornire le funzionalità intuitive richieste dalle aziende, consentendo ai piloti di realizzare operazioni dettagliate nei piani di volo e generare vere capacità di ispezione semi-automatica. Può creare e controllare i parametri di un volo così come le operazioni di foto e video lungo il percorso. Può gestire una gamma di gimbal professionali, tra cui la termocamera Zenmuse XT2 e la fotocamera zoom Zenmuse Z30; accessori per il nuovo Mavic 2 Enterprise; e accessori di terze parti costruiti su DJI Payload SDK.

DJI Pilot si integra anche con altri sistemi software DJI per applicazioni aziendali. Può condividere un feed video live e dati di volo in tempo reale da un drone con il software di gestione della flotta DJI FlightHub; supporta le operazioni in modalità dati locali, che interrompono tutte le connessioni Internet per garantire la sicurezza dei dati dei clienti; e visualizza gli avvisi dal sistema DJI AirSense quando un drone Mavic 2 Enterprise o Matrice 200 Series rileva un segnale da un aereo o elicottero nelle vicinanze.

Ground Station Pro (GS Pro) – Versione 2.0

L’app GS Pro aggiornata è un potente strumento di pianificazione delle rotte di volo che offre alle missioni critiche maggiore precisione e affidabilità. Con questa versione, le aziende saranno ora in grado di gestire flotte di droni, i piloti che le gestiscono, le missioni in cui volano e i dati che generano.

Le funzionalità avanzate di GS Pro consentono l’archiviazione e il backup dei dati nel cloud, oltre a opzioni di condivisione dei dati più robuste con controlli di accompagnamento per i quali solo i membri dei team con le autorizzazioni necessarie possono visualizzare e gestire le missioni di volo rilevanti. Gli utenti possono utilizzare le proprie credenziali dell’account DJI per archiviare e tenere traccia dei dati generati tramite l’app.

L’interfaccia intuitiva ora consente anche agli utenti di pianificare ed eseguire missioni di volo automatizzate con pochi tocchi. Piloti e manager possono creare missioni ripetibili, migliorare l’affidabilità e la precisione nelle operazioni di volo, oltre a rivedere i voli passati per ottimizzare le future missioni.

Collaborare con i leader per migliorare l’ecosistema

Poiché i droni diventano strumenti standard per aumentare la produttività aerea, i partner strategici di DJI hanno assunto un ruolo proattivo nel dimostrare come l’ecosistema DJI fornisce loro gli strumenti e la piattaforma per creare operazioni personalizzate sui droni. In AirWorks 2018, alcuni di questi leader nell’innovazione aerea hanno mostrato come le imprese possono adattare le nuove tecnologie per migliorare le loro operazioni e hanno fornito ispirazione ad altri utenti aziendali, governativi, accademici e non profit per adottare tale tecnologia nel loro lavoro.

Southern Company ha ufficializzato la sua collaborazione in corso con DJI annunciando che ora è un Solution Development Partner. L’azienda che adotta le soluzioni di droni, aiuterà a co-sviluppare e testare soluzioni personalizzate per il settore delle utilities, e continuerà a esplorare modi in cui potrebbe espandere l’uso di soluzioni drone in un’ampia gamma di applicazioni dal trasporto aereo di carichi pesanti alla cima dei pali di alta tensione alle ispezioni di manutenzione ordinaria.

Microsoft sta sviluppando diversi modi per integrare il suo IoT di Azure, i servizi di cloud computing e di intelligenza artificiale e gli strumenti di sviluppo con i droni DJI, per consentire una vasta gamma di scenari IoT commerciali di alto valore. Oggi Microsoft e DJI stanno annunciando l’anteprima pubblica di DJI Windows SDK a cui gli sviluppatori possono ora accedere visitando http://github.com/dji-sdk/Windows-SDK. Con l’SDK, gli sviluppatori di soluzioni drone possono trasferire immagini in wireless a dispositivi Windows, integrare e controllare droni e gimbal di terze parti tramite app Windows e portare funzionalità AI e di apprendimento automatico in tempo reale alle immagini dai droni DJI – aumentando esponenzialmente il modo in cui i droni possono essere utilizzati e integrati in azienda.

Union Pacific, il principale franchise ferroviario del Nord America, ha collaborato con AutoModality, il leader del controllo automatico dei voli, per dimostrare come hanno costruito sulle piattaforme di droni DJI per eseguire ispezioni automatiche del ponte Benicia-Martinez a nord di San Francisco, che è il secondo ponte ferroviario più lungo del Nord America.

Propeller Aero ha lanciato la soluzione PPK di Propeller, un sistema software e hardware completamente integrato che sfrutta il drone Phantom 4 RTK di DJI. Distribuita attraverso i loro partner, inclusa la rete SITECH di Trimble, la soluzione aumenterà le efficienze di rilevamento del 70% attraverso i settori civile, minerario, della raccolta e della gestione dei rifiuti.

Skycatch ha annunciato che la stazione base Skycatch Edge1 GNSS è ora disponibile in tutto il mondo. Prodotto da DJI, Edge1 semplifica i flussi di lavoro con output di dati a livello centimetrico in 30 minuti o meno e offre a tutti gli utenti DJI la possibilità di elaborare e ricevere dati senza la necessità di connettività Internet o cellulare.

Kespry ha integrato il drone DJI Mavic 2 Pro come parte della sua soluzione di misurazione delle scorte per le società minerarie e di raccolta. La soluzione offre il volo autonomo Kespry e l’esperienza di intelligenza aerea per la misurazione delle scorte usando i droni DJI.

Leave a Reply