Differenze fra OM 5 e OM 4

Differenza fra DJI OM 5 e OM 4

L’Osmo Mobile 5 è qui! Questo gimbal leggero, compatto e pieghevole con morsetto magnetico a sgancio rapido è uno strumento essenziale per catturare contenuti cinematografici fluidi con il tuo smartphone.

Con funzionalità aggiornate tra cui un’asta di prolunga integrata, la nuova funzione ShotGuides e l’accessorio per la luce del flash frontale, nonché una suite di modalità di scatto intelligenti come controllo gestuale, zoom dinamico e gimbal rotante, l’OM 5 spunta un sacco di caselle per i vlogger e creatori di contenuti in movimento.

In effetti, è un impressionante pezzo di tecnologia che senza dubbio attirerà gli utenti che desiderano aggiungere un gimbal per smartphone alla loro borsa del kit o che hanno un disperato bisogno di un aggiornamento.

Ma mentre DJI continua a reinventare questa gamma di popolari gimbal per smartphone, come si confronta questa nuova versione con l’OM 4 – che è uscito sugli scaffali poco più di un anno fa – e vale la pena scambiarlo?

Scoprilo in questo confronto approfondito.

Design

Sia il DJI OM 5 che l’Osmo Mobile 4 sono simili nel loro aspetto.

Sono anche gimbal pieghevoli, che consentono loro di essere trasportati facilmente, ideali per la creazione di contenuti e il vlogging in movimento. Hanno anche la funzionalità del treppiede.

Nel costante impegno di DJI per l’innovazione, Osmo Mobile 5 è l’Osmo più piccolo e leggero di sempre. In effetti, è un terzo più piccolo del suo predecessore, ribadendo la sua posizione di dispositivo veramente portatile.

OM5OM4
DimensioniAperto: 264,5 x 111,1 x 92,3 mm
Piegato: 174,7 x 74,6 x 37 mm
Aperto: 276 x 119,6 x 103,6 mm
Piegato: 163 x 99,5 x 46,5 mm
PesoGimbal: 292 g
Morsetto magnetico per telefono: 34 g
Gimbal: 390 g
Morsetto magnetico per telefono: 32,6 g
Supporto per anello magnetico: 11,4 g

Una delle caratteristiche distintive dell’OM 4 era un impressionante design magnetico, che consentiva agli utenti di collegare e scollegare rapidamente il telefono da e verso il gimbal.

È stato un bel tocco e l’OM 5 continua questa tendenza, come mostrano le immagini sottostanti.

Ma mentre l’idea è la stessa, l’OM 5 è dotato di un morsetto di nuova concezione, che va sopra la custodia del tuo smartphone per fornire una migliore protezione.

Gli utenti saranno anche lieti di sapere che il morsetto offre una maggiore versatilità, rendendo l’OM 5 compatibile con un numero ancora maggiore di modelli di smartphone rispetto all’OM 4. Leggi questa guida alla compatibilità dello smartphone DJI OM 5 per scoprire con quali telefoni è compatibile l’OM 5.

DJI OM 5 è dotato di un’innovativa asta di prolunga integrata; una funzione non disponibile sull’OM 4. Questa asta di prolunga offre angoli dinamici e possibilità di ripresa per la creazione di contenuti.

Un’altra nuova funzionalità da introdurre con l’OM 5 è l’accessorio Fill Light Phone Clamp.

Acquistato separatamente, questo morsetto magnetico, progettato per le riprese in condizioni di scarsa illuminazione, è dotato di una luce ausiliaria integrata con tre livelli di luminosità e tre opzioni di temperatura del colore, che ti consentono di evidenziare i soggetti con un’illuminazione eccellente ovunque tu vada.

Per inciso, è anche compatibile con l’OM 4.

DJI ha anche aggiunto un altro pulsante all’impugnatura, aiutando gli utenti di OM 5 ad accedere e controllare le caratteristiche e le funzioni principali in modo più rapido e semplice.

Un ultimo punto da menzionare sul design è che l’OM 5 è disponibile in due nuovi colori: Sunset White e Athens Grey. Certo, forse è un po’ ingannevole, ma è bello poter scegliere tra due tonalità distintive. L’OM 4 è disponibile in un solo colore.

Stabilizzazione

Non c’è vera differenza tra l’OM 5 e l’OM 4 quando si tratta di stabilizzazione.

Entrambi beneficiano della stabilizzazione a tre assi di alta qualità di DJI (avanti-indietro, sinistra-destra e da lato a lato), che supporta completamente gli scenari di camminata e sport e fornisce filmati senza vibrazioni.

Per una maggiore stabilità, entrambe le versioni del gimbal beneficiano di Electronic Image
Tecnologia di stabilizzazione (EIS) nelle modalità Timelapse, Motionlapse o Hyperlapse per un ulteriore livello di fluidità.

DJI OM 5 contro DJI Osmo Mobile 4: funzioni intelligenti

L’OM 5 e l’OM 4 dispongono di una suite di modalità e funzioni intelligenti per aiutare gli utenti a catturare facilmente contenuti di qualità.

Ma l’OM 5 ha alcune nuove funzionalità per distinguerlo.

Uno dei più grandi aggiornamenti è l’inclusione dell’OM 5 del nuovo ActiveTrack 4.0, che ora supporta il tracciamento con uno zoom fino a 3x a 5 m/s, e identifica con precisione e segue costantemente il soggetto centrato nell’inquadratura, anche mentre è in azione.

È una versione migliorata della funzionalità ActiveTrack 3.0 dell’OM 4.

Un bel tocco – e una nuova funzionalità – sull’OM 5 è la funzione ShotGuides che fornisce fino a 30 set di tutorial di ripresa preimpostati e supporta l’editing automatico in un video raffinato. È una grande aggiunta per i neofiti alla videografia.

L’OM 5 include anche la funzione Glamour Effects, che supporta il ritocco automatico e le impostazioni dei parametri personalizzate. Questa modalità si attiva automaticamente quando si passa alla fotocamera frontale.

Oltre a ciò, entrambi i gimbal presentano le stesse fantastiche funzioni intelligenti, come:

  • Controllo dei gesti: usa i gesti delle mani per avviare e interrompere la registrazione di video o scattare foto. Questo è l’ideale per selfie o riprese di gruppo.
  • DynamicZoom: un aspetto cinematografico visivamente accattivante, DJI OM 5 regola automaticamente la funzione di zoom per creare il drammatico spostamento dello sfondo reso popolare da Alfred Hitchcock.
  • Panorami: scegli tra tre opzioni panoramiche creative per catturare una prospettiva più ampia tra cui panorama 3×3, panorama 240° e panorama “CloneMe” che consente all’utente di aggiungere più versioni di una persona o di un soggetto in uno scatto per un effetto unico e creativo.
  • Spin Shot Gimbal Movement: attivato nell’app DJI Mimo e utilizzando il joystick, il gimbal ruoterà il telefono per dare un effetto rotante al flash della fotocamera frontale.


L’OM 5 e l’OM 4 dispongono anche di Timelapse, Motionlapse, Hyperlapse.

I modelli per la modalità Storia sono disponibili anche con entrambi. Ciò consente agli utenti di scegliere tra uno dei modelli preimpostati per aggiungere un tocco creativo al contenuto e utilizza movimenti, musica e tavolozze di colori preimpostati per video rapidi perfetti per la condivisione sui social media.

Per inciso, entrambi i gimbal utilizzano l’app DJI Mimo.

DJI OM 5 contro DJI OM 4: Prezzo

Al momento del rilascio, l’OM 5 costa £ 139. Ciò rappresenta un grande valore, soprattutto perché include una gamma di accessori, come morsetto magnetico, treppiede, cavo di alimentazione, cinturino da polso e custodia.

Riepilogo

La serie DJI Osmo ha alzato l’asticella per i gimbal per smartphone e l’OM 5 continua questa tendenza.

In verità, il salto è stato più pronunciato quando l’OM 4 è stato lanciato lo scorso anno, con alcuni aggiornamenti impressionanti e rivoluzionari – come il morsetto magnetico – dall’Osmo Mobile 3.

Questa volta, l’OM 5 sembra una versione più raffinata dell’OM 4, forse rendendolo un’opzione migliore per i nuovi utenti della serie, rispetto a quelli con un OM 4.

Detto questo, l’OM 5 ha alcuni aggiornamenti decenti all’OM 4. Sebbene non siano necessariamente sconvolgenti, miglioreranno l’esperienza di creazione di contenuti, come l’asta di prolunga, l’accessorio full light e la compatibilità aggiuntiva con lo smartphone.

E prendendo l’OM 5 da solo, non c’è dubbio che sia un ottimo gimbal per smartphone e la sua gamma di funzioni intelligenti per la creazione di contenuti, insieme alle sue dimensioni compatte e al telaio pieghevole, lo rendono uno strumento ideale per vlogger e creatori di contenuti in movimento.

Related Posts

Leave a Reply