Dieci motivi per acquistare subito il nuovo drone DJI Mini 2

dji_mini_2

Hai visto alcuni leaks. Adesso l’attesa è finita. Ora puoi acquistare il nuovo DJI Mini 2. Ma dovresti? Dipende da cosa stai cercando. Ma abbiamo messo insieme un elenco di 10 motivi per cui potresti prendere in considerazione l’idea di prendere in mano questo fantastico piccolo drone.

Come ogni uscita di DJI, questa è stata un po’ un rullo di tamburi. Prima c’erano voci. Poi alcuni leaks dal nostro vecchio (o giovane) amico @OsitaLV. Poi un video di unboxing, e un altro, da persone che sono state in grado di battere la data di uscita perché Best Buy ha messo alcuni di questi sugli scaffali prima del 5 novembre alle 2:00 di notte. Intendiamoci, quelle persone non sono state in grado di pilotare i loro droni fino al momento del rilascio, perché DJI FLY non ha riconosciuto il nuovo prodotto. Ma siamo riusciti a volare. E siamo incredibilmente colpiti da questo nuovo prodotto DJI.

Sul serio. Se il Mavic Mini valeva i soldi – e li valeva – questo modello dovrebbe essere considerato un vero affare.

Impressioni

Ho volato con il Mavic Mini originale in alcune occasioni. Ho pensato che fosse davvero un ottimo prodotto per i soldi che costa, con molta tecnologia derivata da altri prodotti della linea DJI. Il video 2.7K è stato davvero impressionante in un pacchetto di quelle dimensioni, con quella che ai miei occhi sembrava una precisione del colore e un dettaglio complessivi molto buoni. E mentre una brezza rigida potrebbe far tremare quel piccolo drone, il software del gimbal ha funzionato incredibilmente bene, producendo un’immagine video molto stabile che smentiva la corsa turbolenta.

Ma le cose possono sempre essere migliori. E alcuni piloti desideravano una risoluzione migliore, più potenza per combattere il vento e capacità di immagine RAW.

DJI ha ascoltato.

Cosa c’è di nuovo

Bene, un bel po’. Diamo un’occhiata a quelli che considero essere i motivi per cui il nuovo Mini 2 è un ottimo acquisto a 459 euro per il modello base e 599 euro per il Fly More Combo.

A tutti noi piacciono le liste, quindi eccoci qui con i miei 10 principali motivi per cui il Mini 2 è davvero fantastico.

1. Video 4K, 30 FPS

2.7K è stato fantastico. Il 4K è migliore. E non solo qualsiasi vecchio 4K, infatti questa macchina scrive i dati sulla scheda MicroSD a una velocità di 100 Mbps. Il bitrate video massimo del Mavic Mini originale è di 40 Mbps. Si tratta di molti più dati, che trasportano tutti quei fantastici video ad alta risoluzione direttamente sulla tua scheda. Per tua informazione, la Fujifilm X-T3, davvero una fotocamera fantastica, ha la stessa velocità dati di 100 Mbps. Riuscire a inserirlo in un minuscolo fagotto che sta nella tua mano? Semplicemente fantastico.

dji mini 2

La dimensione del sensore non è cambiata – è ancora 1/2,3″ – ma sospettiamo che siano riusciti a riempire più pixel per catturare quel fantastico filmato 4K.

2. Immagine RAW

Sì, cattura in RAW! Quindi quelli di voi che preferiscono modificare il filmato con la flessibilità che deriva da un file RAW possono impazzire. (E se non hai mai lavorato con RAW, sono contenute molte più informazioni che ti consentono di assumere veramente il controllo della tua immagine in post-elaborazione).

3. Più potenza

Si Bella. Abbiamo messo il Mini 2 in modalità Sport e gli abbiamo dato il gas. È veloce per un drone di queste dimensioni – in modo impressionante. Basti dire che è fantastico. Il nuovo Mini 2 può resistere a venti fino a 24 miglia all’ora.

4. Zoom, Zoom, Zoom…

Poiché Mini 2 riprende video 4K, questo ti dà la possibilità di ingrandire quando scatti a 1080p.

  • 1080p ti offre uno zoom 4x: 2x zoom lossless più 2x lossy zoom
  • 2,7K – Zoom con perdita 3x
  • 4K – Zoom con perdita 2x

5. Tempo di volo più lungo

Il nuovo Mini 2 può sfidare la gravità fino a 31 minuti con una singola batteria. Ora, un cinico potrebbe dire: “Ma è solo un minuto in più rispetto al Mavic Mini originale!” È vero. Ma ricorda questo: Mini 2 ha più potenza. Ciò significa che i motori richiedono più energia. Quindi costruire una macchina più potente che abbia lo stesso peso ma che possa volare anche un minuto in più è piuttosto sorprendente.

6. OcuSync 2.0

Quanto lontano puoi far volare il Mini 2 e rimanere comunque connesso? La risposta? Un sorprendente 6 chilometri, che è un guadagno del 150% rispetto al Mavic Mini originale. Non pensiamo che qualcuno abbia gli occhi per rintracciarlo… quindi infrangeresti la legge nella maggior parte dei paesi volando oltre la linea visiva. Tuttavia, è indicativo di quanto sia robusta la connessione C2 e fantastico da sapere.

OcuSync 2.0, a proposito, funziona valutando costantemente quale delle due frequenze (2,4 o 5,8 GHz) fornisce la connessione più forte e saltando sulla più forte. Ottimo da avere.

7. Radiocomando aggiornato

dji mini 2 radiocomando

Il Mini 2 viene fornito con quello che sembra essere lo stesso radiocomando fornito con il Mavic Air 2. Personalmente preferiamo l’ergonomia, inoltre puoi scommettere che parte di quella bontà di OcuSync vive all’interno di questa piccola scatola. Consideriamo questo un aggiornamento significativo rispetto al Mavic Mini originale.

8. Eliche migliori

Alcuni proprietari di Mavic Mini si sono imbattuti in un problema in cui la forma critica delle eliche su alcune delle serie di produzione potrebbe deformarsi dopo essere state immagazzinate. Ciò significava che non potevano fornire tanto sollevamento, il che potrebbe davvero scuoterti a seconda della posizione del volo. La nuova versione sembra avere eliche diverse (hanno un numero di modello diverso) e presumiamo che queste renderanno quel problema un ricordo del passato.

9. Panorami

Il Mini 2 scatta tre diversi tipi di panorami: Sphere, 180 e Wide. La differenza?

  • Sphere cattura 26 immagini e le unisce per un’immagine sferica
  • 180 cattura sette immagini per un ampio scatto in stile paesaggio
  • Wide cattura un’immagine quadrata di grandi dimensioni composta da nove scatti uniti

10. QuickTransfer

Questo è un modo nuovo e più veloce per trasferire il contenuto dell’immagine dal drone al telefono tramite WiFi. La velocità di trasferimento è di 20 Mbps e le foto verranno migliorate man mano che vengono scaricate.

Bonus round

DJI ha aggiunto un nuovo Quickshot che chiama “Boomerang”. Il drone si comporta un po’ come un boomerang, dirigendosi su un percorso ovale e poi tornando al punto di partenza. Questi Quickshots eliminano le congetture dalla creazione di un video veloce e memorabile, con il soggetto al centro dell’azione. Non ne siamo sicuri, ma è possibile se non probabile che questo Quickshot funzioni con il Mavic Mini originale. È una ripresa fantastica e ce l’abbiamo nel nostro video.

App migliore

Approfondiremo l’app in una fase successiva. Ma se ha funzionalità aggiuntive che renderanno felici i piloti. E se ti interessa modificare video velocemente e utilizzare i social media? Il nuovo DJI FLY ti copre.

C’è ancora spazio per migliorare?

Sì, ci sono un paio di cose. Ma sembrano piuttosto minori, tutto sommato.

La precisione del colore e i dettagli della fotocamera sono eccezionali e il bitrate video di 100 Mbps ci lascia un po’ a bocca aperta. Ma abbiamo notato – e sembra un po’ meschino qui menzionarlo – che la gamma dinamica potrebbe ancora usare qualche ritocco. Abbiamo notato alcuni scatti, in particolare quando stavamo volando sopra un piccolo ruscello, dove gli oggetti più leggeri sono stati spazzati via.

Sì, avremmo potuto (e forse avremmo dovuto) andare alle impostazioni manuali nella fotocamera. Ma sappiamo che la maggior parte delle persone semplicemente fa apparire queste cose e vola, almeno inizialmente, quindi volevamo vedere come si comportava l’esposizione automatica. In questo caso, era leggermente sovraesposta e la gamma dinamica ci ha lasciato un po’ a desiderare.

Detto questo, siamo rimasti molto colpiti dai dettagli che il Mini 2 era in grado di fornire. Anche quando il soggetto era un albero, con decine di migliaia di foglie ondeggianti, siamo rimasti sorpresi.

Tracking?

Durante l’utilizzo della funzione Quickshot, ci siamo etichettati come soggetto di destinazione. Finché eravamo fermi, il Mini 2 è rimasto bloccato. Ma in tre occasioni (di seguito) quando abbiamo iniziato a camminare, il Mini 2 ha perso il blocco su di noi. L’abbiamo già visto prima, con il nostro Mavic Pro originale, e ad essere onesti lo stavamo anticipando. Ma hey, ti aspetti un’IA di alto livello oltre a tutto ciò che questo drone ha da offrire?

È ora di un nuovo telefono…

La nostra altra piccola – minuscola, davvero – lamentela è che la combinazione del Mini 2 con l’app DJI FLY sembra occasionalmente sopraffare il nostro povero vecchio iPhone 6s Plus. Abbiamo ricevuto più di un messaggio che indicava che il processore del telefono era sovraccarico, il che ci ha fatto domandare se il collegamento C2 potrebbe risentirne. Per fortuna, non è stato così. Un punto minore e riconosciamo pienamente che è ora di procurarsi un nuovo telefono.

Impressioni finali?

Abbiamo pilotato molti droni nel corso degli anni. Conoscevamo molto il Mavic Mini originale e ci chiedevamo cosa potesse fare DJI per migliorare in modo significativo mantenendo le stesse dimensioni. Bene, ora lo sappiamo. La combinazione di potenza, risoluzione e funzionalità aggiuntive porta davvero questo drone al livello successivo.

Inoltre, vale notare, per entrambi i modelli, l’incredibile praticità. Il Mini 2 Fly More Combo, in particolare, ti offre tutto ciò di cui hai bisogno per andare nella natura selvaggia e mettere quel drone in aria per un massimo di 93 minuti con tre batterie, con la sicurezza che venti fino a 24 mph non ti soffieranno via. E anche se una raffica dovesse interferire, OcuSync 2.0 ti copre ampiamente. Dovrebbe essere spazzato via per farti perdere la connessione e la speranza di recuperare il tuo nuovo Mini 2.

Perché – fidati di noi su questo – non vorrai perdere questo drone. È fantastico!