Confronto tra DJI Mavic Air 2 e Mavic 2 Pro

dji_mavic_confronto

Il Mavic Air 2 è migliore del Mavic 2 Pro?

Il confronto tra Mavic 2 Pro con il fratello minore Mavic Mini è stato vinto facilmente dal Mavic 2 Pro. Tuttavia, questa volta il Mavic 2 Pro viene confrontato con il nuovo Mavic Air 2 e sarà più difficile scegliere il vincitore tra i due.

Iniziamo quindi il confronto del Mavic 2 Pro con il drone DJI Mavic Air 2.

Questa volta avrà un degno avversario? Vediamo!

Fai conoscenza con i due concorrenti

DJI Mavic Air 2

dji mavic air 2

Rilasciato pochi giorni fa, il Mavic Air 2 è il nuovissimo drone prodotto da DJI.

Porta molte cose nuove, come il nuovo sensore, più tempo di volo, tracciamento attivo aggiornato, ecc.

Sembra essere il drone perfetto, ma è giusto per te? Continua a leggere e lo scopriremo.

Visita il DJI Store ufficiale per vedere il prezzo attuale del Mavic Air 2.

DJI Mavic 2 Pro

dji mavic 2 pro

Mavic 2 Pro è dotato di una fotocamera Hasselblad con un sensore da 1 pollice, un sistema di rilevamento degli ostacoli omnidirezionale, 30 minuti di volo e altro ancora.

Questo drone, quasi quasi 2 anni, detiene ancora il titolo di miglior drone di consumo DJI mai creato.

Sarà molto interessante vedere come si confronta con il recente DJI Mavic Air 2.

Visita il DJI Store ufficiale per vedere il prezzo attuale del Mavic Pro 2.

Droni

Quando si tratta di come sono costruiti, Mavic Air 2 e Mavic 2 Pro condividono un design molto simile. La differenza più grande sta nel peso, infatti il Mavic Air 2 è quasi la metà del peso del Mavic 2 Pro a 570 grammi, rispetto ai 907 grammi per il Mavic 2. Se hai intenzione di portarlo con te molto spesso, questo potrebbe interessarti .

Anche Mavic Air 2 e Mavic 2 Pro sono molto simili nelle loro capacità di volo. Il Mavic Air 2 può rimanere in aria più a lungo con 34 minuti di volo, anche se è solo una leggera differenza rispetto ai 31 minuti del Mavic 2 Pro. Può anche volare più lontano con una distanza di volo massima di 18,5 km, ma di nuovo, è solo una leggera differenza rispetto ai 18 km del Mavic 2 Pro (valori misurati in FCC in condizioni ideali). Il Mavic 2 Pro segna una vittoria con la massima velocità di volo, 72 km/h contro i 68,4 km/h del Mavic Air 2.

Entrambi i droni condividono la stessa quantità di memoria interna (8 GB) e la capacità massima della scheda SD (256 GB).

A parte il peso, le differenze tra i due in questo aspetto sono minime, ma poiché Mavic Air 2 delimita il Mavic 2 Pro nella maggior parte di queste categorie, gli daremo la vittoria.

Vincitore: Mavic Air 2

Fotocamera

È qui che le cose iniziano a diventare un po’ più interessanti.

Entrambi i droni possono scattare foto in formato JPEG e RAW, possono codificare video nel codec HEVC (H.265) più recente ed efficiente e avere la stessa velocità dell’otturatore.

Il Mavic Air 2, tuttavia, sorpassa il Mavic 2 Pro su alcuni punti. Può registrare video in 4K fino a 60FPS rispetto a 4K @ 30FPS nel Mavic 2 Pro, può anche registrare con un bitrate più elevato a 120 Mbps, rispetto a 100 Mbps per il Mavic 2, apparentemente aggiungendo maggiori dettagli a quelle risoluzioni.

Questo non è il caso, tuttavia, poiché Mavic 2 Pro registra video a 10 bit mentre Mavic Air 2 utilizza 8 bit. 10 bit significa che il sensore della fotocamera del Mavic 2 è in grado di vedere una gamma dinamica 4 volte maggiore e anche livelli di colore 4 volte superiori.

Ciò significa che hai molta più libertà nella post-elaborazione di immagini e video. puoi mettere in evidenza le ombre e rilasciare le luci senza creare più rumore. È qualcosa che il Mavic Air 2 non può fare.

Ed infine, il Mavic Air 2 raddoppia quasi la risoluzione dei fermi immagine a 8000×6000 px rispetto ai 5472×3648 px del Mavic 2.

Il Mavic Air 2 ha un sensore 1/2 pollice a 48 MP e il Mavic 2 Pro ha un sensore da 1 pollice da 20 MP. Potresti pensare che il Mavic Air 2 sia superiore grazie al sensore da 48 megapixel, ma c’è da considerare il sensore più grande del Mavic 2 Pro.

Sensori più grandi significano meno rumore durante le riprese in condizioni di scarsa illuminazione e puoi anche ottenere una gamma dinamica più elevata, essenzialmente significa che puoi avere foto e video senza rumore con una migliore precisione del colore.

Il Mavic Air 2 aggiorna il Mavic 2 Pro in molti aspetti, ma è ancora difficile battere il sensore da 1 pollice del Mavic 2. Quindi, se sei un professionista, il Mavic 2 Pro (fedele al suo nome) rimane comunque la scelta migliore se desideri quegli scatti nitidi e puliti al tramonto.

Tuttavia, se il sensore di grandi dimensioni non è una necessità per te, DJI Mavic Air 2 è sicuramente la scelta giusta.

Vincitore: Mavic 2 Pro

Sistema di sensori a rilevamento 3D

Sebbene Mavic 2 Pro abbia più sensori rispetto al Mavic Air 2, quest’ultimo è dotato di funzionalità molto più avanzate per sfruttare ciò che possiede.

DJI ha aggiornato il Mavic Air 2 con la tecnologia ActiveTrack 3.0 per evitare ostacoli in modo più affidabile e riconoscere il soggetto.

Con la modalità Spotlight puoi controllare il drone mentre sta monitorando, quindi la fotocamera si mantiene bloccata sul soggetto che desideri, ma ti consente comunque di avere il controllo sui suoi movimenti.

Un’impressionante nuova funzionalità del Mavic Air 2 è AirSense. Il drone è in grado di ricevere segnali ADS-B da aerei ed elicotteri vicini, quindi riceverai una notifica dal tuo drone quando c’è traffico aereo nell’area.

Il Mavic Air 2 ha ricevuto significativi miglioramenti nel suo sistema di rilevamento che lo ha posto al di sopra del Mavic 2, ma non possiamo ignorare l’evitamento di ostacoli omnidirezionali che il Mavic 2 possiede.

Quindi, se hai bisogno di più sensori, Mavic 2 Pro è il tuo drone, ma se vuoi la tecnologia più recente Mavic Air 2 è il vincitore.

Non so cosa deciderai, ma per noi è in questo caso un pareggio.

Vincitore: è un pareggio.

Gimbal e radiocomando

DJI ha aggiornato anche il radiocomando del Mavic Air 2. Ora è più grande e aggancia lo smartphone al suo interno anziché nel mezzo. Con una tecnologia OcuSync aggiornata è ora in grado di trasmettere video a 10Km 1080p, mentre Mavic 2 rimane a 8Km (valori misurati in FCC in condizioni ottimali).

Entrambi i droni condividono un gimbal a 3 assi con lo stesso intervallo di movimento: tilt da -135 ° a 45°, roll da -45° a 45°, pan da -100° a 100 °.

Entrambi hanno la stessa trasmissione video live a bassa latenza a 120 ms, grazie alla tecnologia OcuSync di DJI.

Sembra essere un modello ora: quando il Mavic Air 2 si delinea con il Mavic 2 Pro con piccoli miglioramenti, ottiene ancora una volta la vittoria.

Vincitore: Mavic Air 2

Confronto tra DJI Mavic Air 2 e Mavic 2 Pro

Per finire questo confronto, sembra che il Mavic Air 2 abbia vinto questa battaglia.

Il Mavic Air 2 sarà venduto a 849 euro, tuttavia, il prezzo aumenta un po’ se si desidera il pacchetto fly-more, ma si ottengono un sacco di accessori extra come i filtri ND DJI ufficiali. Nel frattempo, il Mavic 2 Pro può essere trovato per 1499 euro in questo momento.

Sotto molti aspetti, il Mavic Air 2 è un drone superiore rispetto al fratello maggiore, e il motivo per sceglierlo è più avvincente se si considera ciò che è capace di fare, costando anche molto meno del Mavic 2 Pro.

C’è ancora un mercato per il Mavic 2 Pro, in particolare per coloro che hanno bisogno di una fotocamera con un sensore solido.