Come effettuare il live streaming dal drone

fb_live

I video con i droni e il live streaming sembrano la combinazione perfetta di diverse tecnologie. Da un lato, hai la libertà ineguagliabile del volo con il drone che consente prospettive che possono rendere interessanti anche le viste più banali. Dall’altro, la tecnologia per trasmettere video in tempo reale a un pubblico ampio quanto desideri. Combinarli insieme crea sicuramente un concetto avvincente e pieno di possibilità.

Se il live streaming dei tuoi video con il drone è qualcosa che ti interessa fare, allora diamo un’occhiata a tutti i possibili modi in cui possono essere realizzati.

Streaming dalla tua app di volo nativa del drone

Se sei estremamente fortunato, l’app mobile associata al modello del tuo drone potrebbe supportare il live streaming. Di gran lunga, questa è la soluzione di live streaming più conveniente. La cattiva notizia è che è ancora una caratteristica piuttosto rara, anche per i droni rilasciati di recente.

L’app DJI GO 4 è un eccellente esempio di un’app di volo complementare progettata per un facile live streaming. Tutto quello che devi fare è assicurarti che l’app sia connessa a una rete mobile 4G e abilitare la trasmissione in diretta. Questo ti porterà a una finestra in cui è possibile selezionare tra cinque piattaforme di trasmissione in diretta:

Youtube
Facebook Live
WeiBo
QQ Zone
Custom RTMP

QQ Zone e WeiBo sono piattaforme di social media cinesi, quindi non ci preoccuperemo di approfondire quelle. Per coloro che volano negli Stati Uniti o in Europa, i piloti di droni dovrebbero avere opzioni sufficienti tra solo YouTube e Facebook Live. Per trasmettere su una di queste piattaforme, fai semplicemente clic sulle opzioni appropriate, accedi al tuo account e autorizza l’app a trasmettere sul tuo profilo. Puoi anche scegliere se vuoi trasmettere pubblicamente, solo ai tuoi contatti, o mantenere il feed video completamente privato.

RTMP sta per “Real-Time Messaging Protocol” ed è un metodo più generico per fornire live streaming. Un tempo era un formato proprietario accessibile solo tramite Adobe Flash Player ma ora può essere utilizzato apertamente in qualsiasi piattaforma. Al giorno d’oggi, uno stream codificato tramite RTMP può essere riprodotto attraverso piattaforme popolari come Facebook, YouTube e Twitch.

Il live streaming tramite l’app mobile è l’opzione più conveniente, soprattutto per chi è in viaggio o non dispone di attrezzature speciali per lo streaming. Il limite più grande dell’approccio è che la risoluzione video live streaming è spesso limitata a soli 720p.

Il problema con questo approccio è che non tutte le app di volo per droni hanno il supporto nativo per il live streaming. Un caso particolarmente interessante è la nuova app DJI Fly progettata per i nuovi droni Mavic Mini e Mavic Air 2. Al momento, DJI Fly non ha alcun tipo di funzionalità di live streaming, anche se esiste sempre la possibilità che venga incluso nei successivi aggiornamenti del firmware.

Streaming attraverso una scheda di acquisizione

Se il radiocomando ha un’uscita HDMI, è possibile utilizzarlo per lo streaming tramite una scheda di acquisizione e un software di streaming. Puoi anche aggiornare il tuo radiocomando con un modulo HDMI, come questo modulo progettato da DJI per la serie Phantom.

modulo HDMI

Funzionerà così. Il radiocomando emetterà un feed video live tramite HDMI sulla scheda di acquisizione. La scheda di acquisizione riceve quindi i dati di input e li trasmette a un PC per la codifica. Il software di streaming richiederà la codifica del video per lo streaming, oppure è possibile eseguire lo streaming direttamente su siti come Twitch.

Ovviamente, una tale configurazione non sarebbe pratica se si volesse trasmettere video in streaming dalla spiaggia o su una montagna. Questa è una soluzione molto più logisticamente complicata. Non solo devi portare con te una scheda di acquisizione e un laptop, ma dovrai anche essere vincolato alla scheda di acquisizione per l’intera durata delle operazioni con il drone.

Il vantaggio di questo approccio è che ti offre più opzioni per lo streaming. Puoi scegliere di eseguire lo streaming attraverso piattaforme di streaming popolari o un canale privato con un link che solo tu puoi distribuire. L’uso di una scheda di acquisizione consente inoltre di passare da una fotocamera all’altra in modo da non essere limitato allo streaming esclusivamente dalla fotocamera del drone. Per la copertura professionale di grandi eventi, questa configurazione di streaming sembra la più appropriata.

Streaming da più fonti

Per un livello completamente nuovo di lavoro professionale con i droni, è possibile trasmettere un live streaming da più droni attraverso un codificatore video multicanale come quello di OriVision.

orivision

Con un massimo di quattro ingressi HDMI, il flusso può essere commutato tra i quattro canali senza problemi. Un altro vantaggio di questo metodo è che supporta quasi tutti i principali protocolli di streaming tra cui RTMP, RTSP e HTTP.

La logistica è ancora una grande sfida con questa configurazione. Per essere in grado di realizzare come impresa, tutti e quattro i radiocomandi dovranno essere collegati all’encoder video. Sarà inoltre necessario un PC o un laptop per controllare e personalizzare il feed. C’è anche una questione di costi: un codificatore video multicanale è molto più costoso di una semplice scheda di acquisizione.

In termini di versatilità, velocità di risposta e qualità del flusso, un codificatore multi-video è difficile da battere. Lo specifico codificatore video che abbiamo menzionato sopra supporta lo streaming di video 4K a 30 fps e video 1080p a 60 fps. È molto meglio di ciò che è possibile con un’app nativa del drone. Questa tecnologia è stata utilizzata con grande successo per i flussi live di gare con i droni.

Possibili applicazioni del video in diretta dal drone

Come puoi vedere, il live streaming dai droni è divertente ma certamente non sembra facile. Ciò è particolarmente vero se si desidera eseguire lo streaming ad alta risoluzione e non a 720p a cui le app di volo dei droni ti limitano. C’è un motivo per passare attraverso tutto questo fastidio? Ecco solo alcune delle ragioni più convincenti per un pilota di droni per iniziare a utilizzare il live streaming.

Copertura degli eventi

Questo è probabilmente il miglior caso di live stream con i droni. Questo è probabilmente qualcosa che hai già visto in azione se hai guardato concerti o eventi sportivi in ​​TV negli ultimi anni. Queste grandi compagnie di radiodiffusione probabilmente usano codificatori video multicanale per passare dalle telecamere dei droni ad altre telecamere a terra.

Con l’attrezzatura adeguata, anche un pilota di droni professionale indipendente può offrire lo stesso tipo di servizio. Che ne dici di organizzare un matrimonio e fornire live streaming agli ospiti che non sono riusciti a partecipare? O far volare un drone su una festa lasciando che le persone a terra vedano ciò che il drone vede attraverso un collegamento di streaming privato? Ci sono molte possibilità per la copertura degli eventi con il live streaming e potremmo vedere che fa parte della norma andare avanti.

Ispezione industriale

Un lavoro di ispezione industriale di solito ha un pilota di droni che vola vicino a grandi apparecchiature mentre mostra un feed video in diretta a un gruppo di esperti e personale di manutenzione che può identificare possibili aree di danno. Questo è abbastanza semplice da realizzare con un radiocomando con un’uscita HDMI su TV o monitor.

Tuttavia, la tecnologia di streaming può consentire anche alle persone fuori sede di essere coinvolte nel lavoro di ispezione. Ciò potrebbe essere utile se una persona con risorse critiche non si trova nei locali o se il team di gestione desidera vedere lo stato delle attrezzature delle proprie strutture. In queste circostanze, un drone probabilmente trasmetterà su un canale privato, rendendo necessaria una scheda di acquisizione utilizzando protocolli generici.

Operazioni di ricerca e salvataggio

Non è più una sorpresa vedere i droni utilizzati pesantemente per le operazioni di ricerca e salvataggio. I droni possono coprire molto terreno molto più rapidamente del personale a piedi e possono persino accedere ad aree che sarebbero state difficili o pericolose per le persone sul campo.

Mentre è possibile che un’operazione di ricerca e salvataggio venga eseguita correttamente solo con il pilota del drone che esegue la scansione del feed video in diretta del drone, potrebbe essere più efficiente avere più occhi sul lavoro. Alcune altre parti interessate potrebbero anche essere coinvolte a visualizzare il feed video in diretta, come le forze dell’ordine o la famiglia delle persone disperse.

Lo streaming tramite un canale privato consente a un pilota di droni di condividere il feed video con coloro che potrebbero essere in grado di aiutare nelle operazioni o che sono particolarmente preoccupati. Più occhi non possono mai ferire, specialmente quando il benessere di una persona dipende da ogni secondo.

Vlogging dal vivo

Sia che le persone lo facciano per divertimento o per profitto, è chiaro che il concetto di vlogging è qui per rimanere. I creatori di contenuti amatoriali hanno tratto enormi benefici dall’attrezzatura fotografica economica e dalla facilità con cui i video possono essere condivisi da un pubblico di milioni di persone. Inoltre, non è raro che i vlogger terranno sessioni live attraverso piattaforme come Facebook Live o Instagram TV.

Come estensione di questo concetto, potrebbe anche essere una buona idea per i vlogger utilizzare le telecamere dei loro droni per creare alcuni contenuti live. Questo è probabilmente molto meno comune dei video live che le persone di solito vedono e dovrebbero aiutare un vlogger a distinguersi facilmente. Lo streaming basato su app potrebbe essere più pratico per questo caso d’uso, poiché i vlogger tendono sempre a muoversi e viaggiare.

Pensieri finali

Il live streaming è sicuramente una prospettiva entusiasmante per i video con i droni. C’è sempre una certa novità sui video live e sulla loro imprevedibilità, quindi possiamo immaginare quanto sia avvincente guardare un video girato dal vivo da un drone. Abbiamo elencato alcuni dei possibili casi di utilizzo del live streaming dal drone, ma possiamo immaginare che ce ne saranno altri nei prossimi anni.

Selezionare un flusso di lavoro per il live streaming dal tuo drone è un esercizio di sforzo rispetto alla qualità. Lo streaming attraverso l’app è semplice ma lo streaming attraverso le schede di acquisizione rende il video risultante migliore. In ogni caso, la semplice novità del concetto dovrebbe avere più di una manciata di persone che si sintonizzano sul tuo stream.