3 Suggerimenti rapidi per migliorare le riprese aeree

dji_drone_foto

Attraverso prove ed errori si impara molto negli anni di acquisizione di immagini con i droni. Quindi, per coloro che chiedono consigli, abbiamo qui raccolto tre cose che ci sembrano importanti da tenere a mente. Seguire questi suggerimenti aiuterà qualsiasi pilota di droni a portare la fotografia e la cinematografia realizzata con i droni a un livello superiore.

Anche se sono riferiti principalmente a chi vola con droni DJI, come il DJI Mavic 2, le idee e i concetti generali possono essere applicati anche ad altri modelli di droni.

Ecco tre suggerimenti per catturare migliori foto e video con i droni:

1. Pianifica in anticipo esplorando le tue posizioni

Molte volte i piloti di droni si presentano semplicemente nel luogo di volo senza rendersi conto che attraverso la preparazione i tuoi fotografi preferiti realizzano le loro immagini epiche. Uno dei consigli preferiti che ci piace dare ai piloti di droni è quello di utilizzare le incredibili risorse di Internet per esplorare in anticipo un luogo in cui vuoi volare. Puoi utilizzare la funzione di ricerca all’interno di un’app fotografica come Instagram per vedere quali immagini sono state catturate in precedenza e puoi utilizzare app come Google Earth per trovare immagini satellitari facili da navigare che offrono una vista a volo d’uccello. Questo può aiutarti non solo a determinare cosa potrebbe valere la pena catturare prima di arrivare sul posto, ma anche dove potresti essere in grado di far decollare e atterrare il tuo drone, nonché di quali ostacoli devi tenere presente (e anche dove parcheggiare la tua auto).

programmazione volo drone

Un altro modo per prepararti in anticipo è controllare il tempo nella zona per assicurarti di volare nelle migliori condizioni possibili. Una delle app preferite è UAV Forecast, che offre una chiara suddivisione delle velocità del vento locale, la possibilità di pioggia, copertura nuvolosa, visibilità e temperatura locale. La funzione alba e tramonto, insieme alla funzione di previsione oraria, può aiutarti a determinare il momento migliore per scattare poiché la luce e il tempo possono creare o distruggere un’immagine.

2. Hai bisogno di un soggetto

foto drone dji
Foto di Dirk Dallas

Si possono visionare immagini incredibili con hashtag Instagram #fromwhereidrone su @fromwhereidrone setacciando tra centinaia di migliaia di immagini. Una delle cose principali che può creare o distruggere un’immagine è che non esiste un soggetto interessante e riconoscibile. Avere un ottimo soggetto è uno dei punti chiave per catturare fantastiche immagini aeree.

foto drone dji con soggetto
Foto di Dirk Dallas

Questo è importante per diverse ragioni, la prima è che un soggetto eccezionale dà chiaramente allo spettatore qualcosa su cui concentrarsi. Successivamente, fornisce allo spettatore un importante senso di scala. Una volta che il drone sale di qualche centinaio di metri, la terra si comprime rapidamente e le cose possono diventare piuttosto astratte. Infine, un soggetto ti consente di raccontare una storia. Ad esempio, se hai una barca solitaria circondata da nient’altro che acqua, può trasmettere sensazioni di isolamento, che potrebbero far sentire la barca come se si fosse persa in mare senza nulla intorno. In realtà, potrebbe essere circondato dal trambusto di un porto affollato, ma non si può dire a causa del modo in cui l’immagine viene inquadrata.

3. Approfitta delle modalità di scatto avanzate

Ecco una rapida occhiata a due modalità di scatto avanzate da incorporare nella fotografia e nella videografia con i droni:

A. Fotografia: Auto Exposure Bracketing (AEB)

foto drone AEB
Esempio di un bracketing automatico a 3 immagini di Dirk Dallas

E’ consigliabile catturare le foto nel formato RAW usando Auto Exposure Bracketing (AEB), il che significa che puoi scattare più foto (di solito tre) con esposizioni diverse, una accanto all’altra. Quindi, in post, puoi combinarle insieme per ottenere un’immagine e una latitudine molto più dinamiche nella tua modifica.

dji go opzioni AEB
Esempio di opzioni AEB per l’app DJI Go di Dirk Dallas

Ad esempio, se scopri di avere immagini in cui i tuoi soggetti sono esposti correttamente ma il tuo cielo non è esposto correttamente, potresti risolvere questo problema scattando in modalità AEB perché la fotocamera scatta una foto che espone solo per le luci alte, come il cielo blu. Una volta tornato sul tuo computer, puoi utilizzare un programma come Adobe Lightroom o Adobe Photoshop per unire tutte le foto, creando una bella immagine HDR.

B. Video: profilo immagine

profilo immagine
Esempio del menu Picture Color Profile per l’app DJI Go di Dirk Dallas

Se fai volare un drone DJI o qualcosa di simile, allora è probabile che il profilo del colore dell’immagine di registrazione video predefinita sia impostato su “Normale”, il che va bene per la maggior parte delle riprese (è solo per divertimento). Ma una volta che senti che è il momento di portare il tuo lavoro di represe video dall’alto al livello successivo e renderlo più cinematografico, allora vorrai utilizzare un profilo immagine che puoi davvero modificare e migliorare, come “D-Cinelike” o “D-Log”. Fondamentalmente, questi profili sono un modo per catturare un’immagine più piatta perché desatura l’immagine e diminuisce il contrasto dando più dettagli nelle luci e nelle ombre. Questo aiuta a evitare che l’immagine perda i dettagli a causa di aree che contengono sezioni completamente bianche e bruciate o nere e schiacciate. Ognuna di queste impostazioni può quindi essere perfettamente elaborata in un programma di post produzione come Adobe Premiere o Apple Final Cut Pro X.

Conclusione

Queste sono solo un paio di cose che si imparano nel corso degli anni volando sia per divertimento che per attività professionale. Speriamo che questi suggerimenti ti forniscano un utile punto di partenza per elevare le tue immagini con i droni.