DJI Inspire 2 con Zenmuse X7 per cineasti indipendenti

dji_inspire_2

Lo Zenmuse X7, l’ultima fotocamera per il DJI Inspire 2 del leader dei droni DJI, mette la capacità di produrre immagini di qualità cinematografica nelle mani di cineasti a prezzi più convenienti rispetto a quelli precedentemente disponibili. Lo Zenmuse X7 è una fotocamera Super 35mm 6K progettata e ottimizzata per l’uso con i droni (in particolare la piattaforma Inspire 2). Dotato di una risoluzione 6016×3200 (quando si riprende in Adobe Cinema DNG RAW), 14 stop di gamma dinamica e un set di quattro obiettivi proprietari DL (16mm, 24mm, 35mm e 50mm), il sistema di telecamere Zenmuse X7 è sicuramente di alta qualità alla portata dei registi indipendenti che, fino a poco tempo fa, hanno dovuto sacrificare la qualità del metraggio per ottenere i loro scatti aerei a meno di lavorare con un budget elevato.

Bokeh

Anche se non è realistico aspettarsi un bokeh come quello che troveresti negli obiettivi anamorfici, le immagini qui sotto mostrano che il bokeh con lo Zenmuse X7 è morbido e ben modellato. Mentre nelle aree bokeh è presente una frangia osservabile, è comune per le ottiche ad alta velocità e, poiché nelle aree di messa a fuoco non ce ne sono quasi nessuna (a parte il punto in cui la luce rifrange le parti anteriore e posteriore del bordo del bicchiere da vino), queste le immagini sono completamente accettabili.

dji_zenmuse_x7_bokeh

Lo Zenmuse X7 con Inspire 2 è una grande scelta per i cineasti indipendenti e per coloro che non hanno decine di migliaia da spendere per pilotare una cinepresa e un obiettivo di altissimo livello. La differenza di qualità tra un filmato girato da questa fotocamera e il filmato con una fotocamera dotata dei sensori Micro 4/3 (e più piccoli) che siamo abituati a vedere sui droni professionali è sbalorditivo. In termini di telecamere utilizzate nella cinematografia aerea, il DJI Zenmuse X7 si trova da solo in uno spazio tra le fotocamere Micro 4/3 più piccole come gli Zenmuse X5/X5R/X5S e le telecamere cinematografiche molto più grandi come RED (il confronto più ravvicinato sarebbe il 4.5k Raven o 5k Scarlet-W Dragon) o ARRI’s Alexa Mini (riprende fino a 2.8k a 30fps contro 6k a 30fps dello Zenmuse X7).

Ma con una delle fotocamere più grandi, stai facendo un investimento che è esponenzialmente superiore a questa configurazione. Potrebbe lo Zenmuse X7 battere quelle altre telecamere in una ripresa? Probabilmente no, e se hai già una di quelle fotocamere e una piattaforma aerea per farle volare, probabilmente ti interesserebbe il DJI Inspire 2 con Zenmuse X7 solo se stai cercando di ottenere riprese aeree in spazi che potrebbero essere troppo stretti per la tua piattaforma di sollevamento pesante (come all’interno di un edificio).

Se sei un regista indipendente o un operatore di droni che vuole essere in grado di creare immagini veramente cinematografiche ma non ha un budget enorme a disposizione per una cinepresa cinematografica più grande, un obiettivo, un gimbal e un drone per portare il tutto in volo, allora lo Zenmuse X7 è, in effetti, la migliore camera cinematica oggi sul mercato.

Leave a Reply